Ostia

Elezioni Ostia, da prete a capogruppo della quarta forza politica del X Municipio

De Donno commenta il risultato del Laboratorio Civico X

Il grande astensionismo, e poi la conferma delle previsioni con il ballottaggio tra Giuliana Di Pillo del Movimento 5 Stelle e Monica Picca, sostenuta dal centrodestra. Stabile il Pd e in grande crescita CasaPound, oltre ai buoni risultati di 'don' Franco De Donno e Andrea Bozzi, molto 'radicati' sul territorio. 

La lista Laboratorio civico X dell'ex 'don', sostenuta anche da Insieme, Mdp e Si, ha l'8,6%, quasi 5.400 voti. Se alle comunali del 2016 le liste a sostegno del candidato a sindaco Stefano Fassina avevano preso il 3,57% e 3.145 voti, ieri Don Franco ha fatto registrare ben 5.463 preferenze, pari all'8,64%. Senza contare la concorrenza interna di Eugenio Bellomo, infermiere del Grassi di Ostia, candidato di Sinistra Unita, che ha preso 2.296 voti, pari al 3,63%. 

"Questo risultato ci spinge a ripartire con maggiore forza già da domani. Lo dobbiamo in primis a quanti hanno scelto di riporre la loro fiducia nella nostra squadra. Ripartire per ricucire il rapporto tra cittadinanza e istituzioni che, vista l'affluenza, si è incrinato dopo due anni di commissariamento. Io ci sarò, dai banchi dell’opposizione, per essere un punto di riferimento in questo lungo viaggio", commenta De Donno.

"Abbiamo moltiplicato a dismisura le nostre forze con il voto di ieri ed ora bisogna riportarle sul territorio, in mezzo alle gente. Grazie a tutte le persone che hanno creduto in questo progetto politico, ma soprattutto nell’inizio di un processo civico che riporta le persone alla politica sana", fanno sapere dal Laboratorio Civico X. Un risultato straordinario e che apre nuove prospettive.

De Donno "sarà la porta di accesso del cittadino ai lavori municipali, il nostro sarà un osservatorio attento, trasparente, propositivo e critico, che porterà la vostra, la 'nostra' voce in Consiglio".

"Abbiamo gettato le basi per costruire e ce ne assumiamo la piena responsabilità raccogliendo il mandato degli elettori. Una responsabilità, questa, che vorremmo sempre più condivisa con tutti quelli che ci credono e a cui per primi ci rivolgiamo: dopo il voto c’è da rimboccarsi le maniche e lavorare a proposte politiche alternative. - conclude il movimento civico - Abbiamo bisogno di tutti voi per costruire il municipio che vogliamo, per dare un’alternativa alla sfiducia di quanti ieri non sono andati a votare, per contrastare l'avanzata del nuovo fascismo. Noi ci siamo".

A sostenere De Donno c'era anche Gianluca Peciola con 'Insieme': "E' stato raggiunto un risultato importante. Nonostante il crollo della partecipazione al voto di ieri, che deve far riflettere tutti, si è accesa una luce civica a Sinistra. Una Sinistra frammentata, incapace di sostenere le forze civiche, socialmente utili, è destinata alla sconfitta".

Leggi anche

CasaPound entra in consiglio e nella storia: ora è un partito vero

M5s perde 23.000 preferenze in un anno

M5S e Centrodestra al ballottaggio con lo spettro dell'astensionismo

Picca: "Crolla M5S, avviso di sfratto a Raggi. Centrodestra vincerà "

Di Pillo: "M5S ha raddoppiato i voti". Ma i conti non tornano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Ostia, da prete a capogruppo della quarta forza politica del X Municipio

RomaToday è in caricamento