rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Ostia  / Via San Quiriaco

Donna stuprata dal compagno e da un suo amico

La donna è stata picchiata e accoltellata. Le violenze a Ostia. In manette un uomo di 53 anni

Stuprata dal suo compagno e da un suo amico. Una donna, vittima di un orco che la costringeva a prostituirsi. Violentata, picchiata e addirittura ferita con un coltello il suo incubo - un uomo romano di 53 anni - è però finito in manette con l'accusa di violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione. È accaduto a Ostia. 

Sono stati gli investigatori del X distretto Lido di Roma, insieme alle volanti della polizia, a intervenire presso un pub di via San Quiriaco in quanto era stata segnalata un’aggressione a una donna. Gli agenti, una volta sul posto, hanno trovato una donna in strada, visibilmente scossa. La stessa ha poi raccontato che, poco prima, il compagno, insieme a un altro uomo, l’aveva violentata, picchiata e addirittura ferita con un coltello. I poliziotti hanno, dapprima, richiesto l’intervento del 118 per le dovute cure alla donna, per poi recarsi immediatamente sul luogo in cui sarebbe avvenuta la violenza.

I poliziotti, poco dopo, hanno rintracciato il 53enne in una struttura ricettiva del litorale romano e lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto. È gravemente indiziato dei reati di violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione. Infatti, gli investigatori hanno accertato che l’uomo da tempo costringeva la propria compagna a prostituirsi.

La magistratura ha disposto per il 53enne la misura della custodia cautelare in carcere a Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna stuprata dal compagno e da un suo amico

RomaToday è in caricamento