rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Calcio

Montespaccato, ufficiale il nuovo allenatore

Il Montespaccato ha annunciato il nuovo tecnico della sua prima squadra per la Serie D

“Dovere assoluto preservare per il quartiere i risultati raggiunti dentro e fuori il campo”. Un forte ringraziamento a Mister Campolo per l’abnegazione fin qui dimostrata. E’ con sincero rammarico che alla conclusione di un girone di andata estremamente deficitario comunichiamo l’interruzione del rapporto contrattuale tra il Montespaccato Calcio e Mister Stefano Campolo. La Società – come è suo costume – ha sempre supportato e sostenuto con convinzione l’allenatore sia nelle scelte relative alla composizione e all’aggiornamento della rosa che in quelle agonistiche, in ossequio al principio di responsabilità individuale e di separazione delle funzioni di rappresentanza e gestione amministrativa rispetto a quelle di direzione e coordinamento di natura prettamente tecnica. Nonostante la convinta e rinnovata fiducia e i recenti innesti richiesti ed ottenuti, il permanere ed anzi l’aggravarsi di una performance assolutamente non corrispondente alla qualità della rosa disponibile e al notevole sforzo logistico e organizzativo mai venuto a mancare, rendono imprescindibile l’assunzione di una scelta inedita nella recente storia del Montespaccato, con il cambiamento della guida tecnica in corso d’opera. Il dovere assoluto di preservare gli importanti risultati raggiunti anche al di fuori del campo da gioco e la complessità del programma realizzato nel quartiere impone infatti che l’operato della prima squadra, così come sta avvenendo a livello giovanile con le posizioni di vertice raggiunte da Juniores Nazionale e Under 18, campione d’Italia in carica, sia perlomeno in grado di raggiungere nell’attuale stagione l’obiettivo minimo e irrinunciabile del mantenimento della Serie D, conquistata nel segno del riscatto di un intero quartiere dopo ben 40 anni dall’unico precedente e dopo la nota vicenda del sequestro della Polisportiva disposto dalle competenti Autorità giudiziarie a seguito delle decine di arresti effettuati con la cosiddetta “Operazione Hampa”. Nel rispetto dei valori che costituiscono i presupposti stessi dell’attività promossa dal 2018 dentro e fuori il campo, la Polisportiva, pur nell’ulteriore permanere di una situazione di transitorietà ed incertezza sugli esiti finali del procedimento innescatosi nel giugno 2018 in sede di sequestro giudiziario, che prescinde dalla forte volontà espressa a più riprese dalla comunità del quartiere di rendere in modo definitivo la società sportiva un vero e proprio “bene comune” di tutti i cittadini di Montespaccato e di certo non agevola il superamento delle attuali difficoltà, richiama staff, quadri dirigenziali e calciatori ed invita tifosi e simpatizzanti a rafforzare ancora di più l’impegno a sostegno di una realtà unica, che oltre agli eccellenti primati raggiunti in ambito sportivo, ha saputo conquistarsi in poco più di 4 anni una reputazione assoluta e riconoscimenti di natura nazionale e internazionale che fanno sentire orgogliosa l’intera ex borgata di Montespaccato. Nel ringraziare Mister Stefano Campolo per l’indubbia abnegazione con cui ha sempre svolto il proprio compito e al quale vanno gli auguri per future e più soddisfacenti esperienze, la Società comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Mister Andrea Bussone con un mandato pieno al preciso scopo di conquistare sul campo innanzitutto la necessaria permanenza nella massima serie dilettantistica per poi programmare, nella futura stagione, traguardi maggiormente confacenti ai presupposti valoriali, organizzativi e tecnici che il Montespaccato ha saputo esprimere dal 2018 in poi.

[comunicato ufficiale Montespaccato]

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montespaccato, ufficiale il nuovo allenatore

RomaToday è in caricamento