MontesacroToday

Tufello, il cantiere della rinascita si è fermato. Rabbia nelle palazzine Ater: "Noi tra degrado e pericoli"

Dopo la riqualificazione delle prime quattro palazzine lavori fermi nel lotto di via delle Vigne Nuove 43, l'ira dei residenti. Ater replica: "Incontreremo abitanti"

“I lavori proseguiranno nei prossimi mesi con interventi analoghi a quelli già realizzati” - così Ater nell’aprile scorso, al termine della prima fase degli interventi in quattro delle palazzine di via delle Vigne Nuove 43, rassicurava i residenti sul futuro del cantiere previsto per la completa riqualificazione di tutti gli stabili del Lotto.

Tufello II: il complesso "misto" che Ater vuole riqualificare

Un complesso “misto”, quello del Tufello II, nel quale, sebbene dei 119 appartamenti  72 siano stati venduti a privati e solo 47 risultino di proprietà della Regione, Ater ha deciso di intervenire a spese proprie per ripristinare decoro e sicurezza. Di 500mila euro circa il primo investimento.

Gli interventi di ristrutturazione hanno riguardato il rifacimento delle facciate e delle coperture, l’installazione di nuove illuminazioni esterne, l’eliminazione delle pericolosità in particolare su camminamenti e cornicioni. Sono stati infine effettuati interventi di bonifica e sistemazione degli impianti fognari.

Cantiere fermo tra le palazzine Ater: "Conviviamo con pericoli e degrado"

Ma a mesi di distanza i lavori sono fermi, il cantiere deserto: “I nostri cortili si sono trasformati in veri e propri depositi di materiali edili, siamo circondati da pericoli e degrado” - denunciano gli abitanti del lotto che non accettano alibi. "La scusa del Coronavirus non regge, perchè i cantieri sono ripartiti" - tengono a sottolineare.

Riqualificato il complesso Ater del Tufello II: nuove facciate e cornicioni in sicurezza

“Il nostro complesso, sebbene lo stanziamento sia stato importante, è ancora gravato da grossi problemi” - si sfoga un’altra degli inquilini di Ater.  Infiltrazioni d’acqua negli appartamenti, verde selvaggio, “con siepi alte più di due metri, alberi e piantine piantati e già secchi per mancata manutenzione”; ogni palazzina poi ha le sue problematiche più specifiche tra malfunzionamenti, intonaco staccato e muffa. 

Tutti condividono però quei cantieri fantasma, diventati ormai fatiscenti: ricettacolo di sporcizia, pieni di materiali ammalorati accatastati. “Intorno a tutti però regna il caos: conviviamo con cumuli di mattonelle abbandonate, marmi da collocare, comignoli pericolanti” - dicono dal civico 43 di via delle Vigne Nuove. 

L'ira dei residenti del lotto Tufello II: "Basta promesse, palazzine cadono a pezzi"

Quel che si aspettano da Ater sono "risposte concrete e veloci, non solo parole”. “Hanno avuto il coraggio di parlare di giostre per bambini, panchine e gazebo quando siamo con portoni che cadono a pezzi e fogne da ripristinare. Basta fumo negli occhi” - tuonano dai cortili del Tufello II. “Non si può continuare a far finta di niente”. 

Ater incontra i residenti: "Manutenzione dopo vent'anni di abbandono"

Interpellata sulla questione del Tufello II Ater fa sapere che il direttore generale Andrea Napoletano sarà in via delle Vigne Nuove giovedì prossimo, “in una riunione già fissata da tempo”. 

L’incontro servirà per aggiornare i residenti sui prossimi cantieri e sollecitare la costituzione di un condominio dei proprietari che al Tufello II hanno più della metà degli appartamenti. “La ragione dello stop ai lavori è stato un combinato tra il Covid e indisponibilità di fondi, visto che Ater ha 48mila alloggi. Tuttavia - sottolineano - c’è un secondo appalto per il proseguimento dei lavori che è stato appena approvato. Dunque la riqualificazione di quel plesso, inserito nei programmi di manutenzione dopo vent’anni di abbandono, prosegue”. A spese di Ater. “Quello - ribadisce l’Agenzia Territoriale per l’Edilizia Residenziale pubblica - è un complesso misto per il quale Ater, per efficienza amministrativa, ha già anticipato finanziamenti in mancanza di contributi dei proprietari”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento