Ex FdI entra in Italia Viva, un mese fa gli insulti a Nobili e Boschi: "Buffoni senza vergogna"

L'ex consigliere di FdI in Municipio III, Emiliano Bono, approda nel partito di Matteo Renzi: "Non ho apprezzato gita in barca senza mascherina". Bufera nella maggioranza Caudo

Mario Novelli (ex M5s), Francesca Leoncini ed Emiliano Bono (ex FdI e Lega)

Emiliano Bono passa ad Italia Viva. L’ex consigliere del Municipio III lascia il centrodestra per entrare nel partito di Matteo Renzi. Non il primo cambiamento nella vita politica dell’agente immobiliare e apprezzato poker player di Montesacro: prima nel Pdl, poi in Fratelli d’Italia con uno scranno conquistato nel consiglio del III, finita l’esperienza nel parlamentino di Piazza Sempione, la simpatia per la Lega in cui però non ha trovato posto.

Emiliano Bono passa a Italia Viva: è ex FdI e Lega

Oggi, a pochi mesi dalle prossime amministrative, l’ingresso in Italia Viva. Insieme a Mario Novelli (ex M5s) è uno dei due “transfughi” del Roma Montesacro: portati dentro dall’assessora al Commercio della Giunta “di sinistra” del presidente Giovanni Caudo, Francesca Leoncini.  

“Con grande gioia do un caloroso benvenuto in Italia Viva e un sincero augurio di buon lavoro a Emiliano e Mario con cui condividerò l'impegno politico e amministrativo per i cittadini di Roma e del III Municipio. Sono convinta che entrambi daranno un contributo valido e significativo” - così Leoncini ha salutato i due nuovi ingressi. Poi la foto di rito con il deputato e coordinatore nazionale di Italia Viva, Luciano Nobili: “Un grande abbraccio di benvenuto a Mario Novelli, neo capogruppo di @ItaliaViva  al Municipio III, e a Emiliano Bono, già Vicepresidente del consiglio municipale. Lasciano populisti e sovranisti e scelgono di costruire insieme a noi il futuro dei riformisti”. 

Bono passa a Italia Viva, un mese fa gli insulti: "Buffoni"

Un benvenuto caloroso anche per chi di Italia Viva e di Matteo Renzi non è certo un estimatore della prima ora. Si perchè basta scorrere la bacheca social di Bono, già noto alle cronache per il video di scuse dovuto ai vigili per oltraggio a pubblico ufficiale, per imbattersi in post che tuonano contro gli esponenti del centrosinistra e di Italia Viva, compreso il suo nuovo coordinatore Luciano Nobili. 

“Buffoni senza vergogna” - scriveva l’ex FdI condividendo la fotografia dei dirigenti di Italia Viva Maria Elena Boschi, Gennaro Migliore e Luciano Nobili in barca a Ischia. Era la fine del luglio scorso: appena un mese prima del suo ingresso nel partito di Matteo Renzi. Post rimosso e forse passato inosservato. Ma il web non perdona: la foto delle parole di Bono contro i suoi nuovi colleghi è già tornata in rete.

Chissà se Italia Viva sarà così clemente con il neo esponente che si difende e spiega: “Per 15 anni ho fatto politica nel centrodestra e non rinnego nulla di quello che ho portato avanti fino a ieri con tanti sacrifici. Per quanto riguarda le esternazioni sul web non ho apprezzato quella gita in barca senza mascherina e non ho avuto difficoltà a ribadirlo a Luciano Nobili nel nostro incontro vis a vis, informandolo anche di quel post in cui esprimevo perplessità. Ho preso la di passare a Italia Viva con coscienza e convinzione: il mio ruolo - ha detto Bono a RomaToday - sarà quello dello sviluppo del partito nell’ambito romano. Una forza politica moderata in cui credo e seria: tanto più in questo momento in cui il Pd di Roma non ha ancora deciso se fare un percorso con le forze con le quali ha sempre collaborato o supportare la Raggi come con il M5s al governo. Il mio obiettivo con Italia Viva è quello di Roma 2021 per creare qualcosa di concreto per la città e per il Municipio. Lanciamo la sfida per qualcosa di importante”. 

Municipio III, i transfughi minano la maggioranza Caudo

Un nuovo ingresso in uno dei partiti che sostengono il minisindaco Caudo che rischia di minare la maggioranza. Puntano i piedi da Pd e LeU: “Ormai da tempo, a tutti i livelli, Italia Viva mira alla destabilizzazione di ogni esperienza di centrosinistra. Non possiamo permettere che cio' accada anche in III Municipio. Per questo, vista la qualità della manovra trasformistica in corso, non permetteremo che qualcuno provi a entrare in maggioranza nel tentativo di riciclarsi e chiediamo anche al Presidente Caudo di essere conseguente nei confronti della composizione della giunta, rimuovendo - è la richiesta dei consiglieri Christian Giorgio e Matteo Pietrosante - chi si è prestato a questa operazione vergognosa". Ossia l'assessora Leoncini.

“In III Municipio grazie a Italia Viva si allarga la maggioranza dell’ottimo presidente Caudo che abbiamo incontrato e con cui c’è un clima di condivisione politica e di reciproca stima. Caudo potrà contare ancor di più sul nostro supporto rispetto a forze politiche come il Pd III Municipio e ai relativi giochi di potere: sono solo assetati di poltrone e in nome di questa bramosia hanno già rischiato nei mesi scorsi di far cadere la migliore amministrazione della Capitale. Non si costruisce con queste premesse un futuro insieme per Roma e per il III Municipio” - la replica di Italia Viva

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bono insulti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

  • Ciclabile Tuscolana, investiti due fratelli. Il padre: "Più che una bike lane è una preferenziale per scooter"

  • Metro B, Castro Pretorio e Policlinico chiudono per la sostituzione della scale mobili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento