Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica Via Appia Antica

Appia Antica, stop alle auto: domenica la Regina viarum è all’insegna di ciclisti e pedoni

In occasione dell’iniziativa #ViaLibera, domenica 12 settembre più spazio ai pedoni lungo l’Appia Antica

Domenica 12 settembre è all’insegna della mobilità dolce. Oltre al percorso sperimentale previsto nel tratto compreso tra Termini ed i Fori Imperiali, anche un’altra importante area archeologica capitolina sarà interdetta alle auto.

ViaLibera domenica 12

In occasione dell’iniziativa ViaLibera (leggi qui il percorso interessato) il Campidoglio ha disposto, con il previsto blocco totale della circolazione dalle 10 e le 13 e dalle 14.30 alle 19, la sindaca ha deciso di intervenire anche sulla viabilità della Regina viarum. Per l’occasione, infatti, alcuni tratti sono stati interdetti al passaggio di mezzi privati.

I tratti dell'Appia Antica interdetti alle auto

La modalità scelta da Roma Capitale, come stabilito nell’apposita ordinanza sindacale, prevede  che tra Porta San Sebastiano e la Chiesa Domine Quo Vadis sia consentito esclusivamente il transito pedonale e ciclabile. Anche tra via della Caffarella e via Appia Pignatelli è consentito solo il transito a piedi ed in bicicletta. Invece tra la chiesa Domine Quo Vadis e via della Caffarella è previsto un tratto di “parziale pedonalizzazione”.

L'intenso attraversamento domenicale

Le aree interessate dall’ordinanza sono caratterizzate, si legge ad esempio in un analogo provvedimento firmato a maggio dalla Sindaca, “sopportano anche di domenica un intenso transito veicolare di attraversamento”. Per il 12 settembre, che è abituato a percorrerle in auto, dovrà rinunciare a farlo. E’ un primo passo verso l’auspicato interdizione del transito di autovetture private sulla Regina Viarum. Anche se c’è chi, come il presidente dell’Ente parco, il geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi, auspica un’inversione di tendenza.

L'appello di Mario Tozzi

Recentemente ha lanciato un appello in cui, oltre a chiedere la futuro sindaco di Roma di prendere provvedimenti sul traffico veicolare, ha chiesto di cominciare dall’Appia Antica. “Con i suoi 2300 anni - ha ricordato Tozzi - rappresenta la prima strada del mondo, ma che oggi viene percorsa dalle autovetture in attraversamento”. Per una domenica, non sarà così.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appia Antica, stop alle auto: domenica la Regina viarum è all’insegna di ciclisti e pedoni

RomaToday è in caricamento