rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità Laurentina / Via Ardeatina, 524

Orti di Vigna Murata, il municipio VIII convoca un tavolo per la nuova convenzione

Ciaccheri invita la cooperativa Garibaldi e l'istituto agrario insieme alla Città Metropolitana: appuntamento il 10 gennaio. Il 17 dicembre il preside aveva inviato i trattori per riappropriarsi di 1 ettaro di orti curati da ex studenti disabili

Il 10 gennaio alle 10 nella sede del Municipio VIII si aprirà il tavolo di confronto tra l'istituto tecnico agrario "Garibaldi" e l'omonima cooperativa sociale agricola che dal 2012 svolge attività con ex studenti autistici all'interno dei terreni di proprietà della scuola. A convocarlo è stato il minisindaco di Garbatella, Amedeo Ciaccheri, che ha invitato anche la città metropolitana. 

Le ruspe nell'orto dei ragazzi disabili

La convenzione che regola il rapporto tra le due realtà è scaduta la scorsa primavera dopo 9 anni. Il 17 dicembre, per la sorpresa della cooperativa e delle famiglie dei ragazzi che - come soci stessi - operano nell'orto di 2 ettari e nel casale Podere Lazio, il dirigente scolastico aveva inviato i trattori per riappropriarsi della metà del lotto, scatenando la reazione della cooperativa e della politica. Prima di Natale a Roma Today il presidente della cooperativa "Garibaldi" aveva fatto sapere che era stato raggiunto un accordo con la scuola e che proprio da oggi sarebbe iniziato un percorso istituzionale di confronto propedeutico alla firma di una nuova convenzione. 

Obiettivo nuova convenzione

"L'obiettivo è quello di condividere, come istituzione di prossimità, la responsabilità di far valere le eccellenze del nostro territorio - spiega alla nostra testata Amedeo Ciaccheri - . Da una parte c'è una scuola di livello assoluto che tra poco compirà 150 anni di storia e che negli anni sta investendo molto nella struttura e presta grande attenzione ai ragazzi con bisogni speciali. Dall'altra esiste l'esperienza e il lavoro di oltre 9 anni da parte della cooperativa che sperimenta forme di educazione e formazione lavorativa innovative. Ho scelto di convocare i due soggetti e città metropolitana per scrivere una nuova convenzione che legittimi il percorso della cooperativa all'interno della scuola per spostarci dal piano della polemica a quello di una sinergia tra esperienze che sono in fase di rinnovamento e stanno diventando un polo di riferimento unico nel suo genere non solo a Roma ma in Italia". 

"Entrambe valutino prosecuzione del percorso comune"

"La scuola e la cooperativa - aggiunge Ciaccheri - sono cresciute insieme e il punto da cui parte questo tavolo è che entrambe valutino la prosecuzione di un percorso comune. Non esiste la storia della cooperativa senza la cornice garantita dalla scuola e la scuola non può che fregiarsi di aver ospitato questa esperienza fino ad oggi. Ci sono tante specificità e fibrillazioni, senza dubbio, ma nella nuova convenzione si definiranno anche la distribuzione delle aree di competenza, i progetti di formazione, oltre ovviamente all’implementazione di quanto già esistente". 

L'atto votato in assemblea capitolina

Sempre il 28 dicembre l'assemblea capitolina ha votato un atto, condiviso da tutte le forze politiche, con l'obiettivo di "preservare la realtà di eccellenza della cooperativa Garibaldi" come spiega la consigliera della lista Calenda, Flavia De Gregorio: "Siamo soddisfatti che la nostra battaglia per la Cooperativa Garibaldi - le sue parole -. L'obiettivo di preservare questa realtà di eccellenza deve essere la priorità. Vigileremo affinché la convenzione venga stipulata in tempi brevi per permettere ai ragazzi di continuare il loro lavoro in maniera serena. Non permetteremo ulteriori atti di prepotenza come quelli fatti dal preside dell'istituto agrario che lo scorso 17 dicembre è intervenuto con i trattori, distruggendo in parte l'orto realizzato con cura e dedizione". 

(articolo aggiornato alle 10:20 del 29 dicembre 2021)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orti di Vigna Murata, il municipio VIII convoca un tavolo per la nuova convenzione

RomaToday è in caricamento