menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostia, è morto Enrico Spada: sorvegliati i funerali di Macistino

Il 33enne si chiamava Enrico Spada proprio come Pelè, uno dei primi boss che usava il suo sangue infetto per minacciare i rivali

È morto Enrico Spada detto Macistino. Il 33enne di Ostia, era considerato l'erede del clan Spada colpito dall'operazione Eclissi e dalle prime sentenze. Enrico in quel processo era stato assolto e tornato in libertà a fine settembre, a differenza degli zii Carmine e Roberto Spada e del padre Ottavio detto Maciste.  

Enrico Spada, con diversi precedenti, è morto per un malore all'ospedale San Camillo. I funerali previsti per questa mattina alla parrocchia Sant'Agostino nel quartiere Stagni di Ostia saranno monitorati dalle forze dell'ordine. Niente show in stile Casamonica, ma una cerimonia strettamente privata. 

Le condenne per l' operazione Eclissi

Il 33enne si chiamava Enrico Spada proprio come Pelè, uno dei primi boss che usava il suo sangue infetto per minacciare chi non obbediva ai suoi ordini. Morì di Aids nel 2016 e i suoi funerali furono vietati.

Estorsioni, spaccio e torture: ecco come gli Spada si sono presi Ostia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento