rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Acilia Acilia / Via di Macchia Saponara

Punto verde qualità della Madonnetta, il Campidoglio ha il bando pronto

Firmata la determina che prelude alla pubblicazione del bando su Tuttogare. L'ex Punto Verde Qualità sarà dato in concessione per 23 anni a chi presenterà solide garanzie economiche

La determina dirigenziale è stata firmata. Il direttore del dipartimento patrimonio ha dato il proprio via libera e, quindi, la pubblicazione del bando con cui trovare il nuovo concessionario dell’ex Punto Verde Qualità di Acilia è ormai vicina.

Dieci anni di degrado ed abbandono

L’area che l’amministrazione si appresta a bandire è quella della Madonnetta. Duecentomila metri quadrati di verde attrezzato che, da troppi anni, vive una condizione di profondo degrado. Dalla dichiarazione di decadenza della relativa concessione sono trascorsi 9 anni. Durante questo periodo il sito, gravemente vandalizzato, ha subito ripetuti incendi ed occupazioni.  È passato alla cronaca,  soprattutto per la morte del giovane Riccardo Pica, avvenuta nel 2021. Lo stesso giorno in cui l’amministrazione pentastellata annunciava la pubblicazione di una manifestazione d’interesse.

Da punto verde qualità a regno del degrado: la storia del parco dov'è morto Riccardo

Durata e valore della concessione

Nonostante le proposte pervenute, il tentativo messo a segno dalla giunta Raggi non ha conosciuto alcun risultato. Il sito ha continuato a vivere nelle condizioni degradate degli ultimi 10 anni, tra le proteste dei residenti e l’annuncio di un bando che, a distanza di quasi un anno, sembra esser finalmente pronto. Cosa prevede? Le linee guida sono note dall’estate del 2023. La giunta Gualtieri ha previsto di assegnare, con una concessione di 23 anni, i 200mila metri quadrati della Madonnetta. Il valore della concessione è stato stimato in 80milioni e 832mila euro. Tanti soldi che dovranno essere garantiti da un imprenditore solido.

Dossier - La grande truffa che ha lasciato Roma al verde senza verde

Dai Punti verde qualità ai Parchi integrati urbani

Come annunciato nell’agosto del 2023 dall’assessorato al patrimonio, l’amministrazione Gualtieri ha deciso di chiudere con la stagione dei Punti verde qualità che ha lasciato in dote, alla città, cumuli di macerie, un debito monstre, e solo 8 progetti realizzati su 63 presentati. Al posto dei Pvq il Campidoglio punta ora sui Parchi urbani integrati. Si tratta sempre di rilasciare concessioni per la gestione del verde di proprietà pubblica, con delle differenze rispetto al passato. Non ci saranno più garanzie fidejussiorie da parte del Comune (con i Pvq erano invece arrivate a coprire il 95% dei mutui accesi con le banche). Saranno invece i concessionari a dover mettere “una garanzia provvisoria” che sia “del 2% del valore complessivo della concessione” si legge nella determina dirigenziale che prelude alla pubblicazione del bando. Si tratta, quindi, di stanziare 1,616 milioni di euro come fidejussione. 

Le caratteristiche del futuro concessionario

Non ci sono solo le garanzie bancarie da presentare. Per accedere al bando sull’ex Pvq della Madonnetta, bisogna dimostrare di aver avuto un fatturato medio, nei 5 anni precedenti la pubblicazione del bando, di 1,1 milioni di euro. Ed a stabilire una differenza con il passato concorre anche il capitale sociale richiesto. All’epoca dei Punti verde qualità bastava costituire una Srl con 10mila euro. Oggi, il capitale sociale richiesto, è di 60 volte superiore.

Con queste premesse l’amministrazione sta quindi cercando di rilanciare un luogo che, per i residenti, non è stato un semplice parco cittadino. L’associazione Salviamo il parco della Madonnetta chiede che “con il bando pubblico venga aggiudicata una concessione” che abbia l’obiettivo di “rispettare criteri che avvantaggeranno la collettività sia civicamente che socialmente”. Un auspicio ascoltato anche da qualche rappresentante del territorio municipale, lo scorso settembre. In quell’occasione il PD aveva organizzato un incontro, ad Acilia, dedicato al destino dell’ex Pvq. Da allora sono trascorsi altri sette mesi ed ora, il bando, è pronto ad uscire dai cassetti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto verde qualità della Madonnetta, il Campidoglio ha il bando pronto

RomaToday è in caricamento