Balduina Balduina

Riordino linee ATAC? "Progetto inaccettabile, un disastro per la Balduina"

Si oppongono alla Proposta del Piano di Revisione del Trasporto Pubblico locale così come formulata gli esponenti del NDC Guidi, Mennuni, Oddo e Peri. "Progetto punitivo per quartiere e Municipio. Pagheranno soprattutto anziani e studenti"

"Linee soppresse, tagli alle corse, snaturamento dei percorsi: queste in sintesi le 'brillanti' modifiche proposte da ATAC e dall'attuale amministrazione comunale per le linee di servizio pubblico che interessano il Municipio XIV ed in particolare il quartiere della Balduina che rischia di essere il più penalizzato di tutti". A parlare sono i consiglieri NCD di Roma Capitale Federico Guidi e Lavinia Mennuni assieme ai colleghi locali Stefano Oddo e Simona Peri, che in una nota congiunta esprimono disappunto per la Proposta del Piano di Revisione del Trasporto Pubblico locale presentata in questi giorni in Commissione Mobilità e sulla quale a breve proprio il consiglio municipale dovrà pronunciarsi.

Mentre il Presidente del Municipio XIV Valerio Barletta aveva accolto con soddisfazione e ottimismo le modifiche al trasporto pubblico previste da tale proposta, i quattro esponenti del Nuovo Centro Destra lamentano al contrario "incredulità e sgomento per la soppressione della linea 997 e della linea 999 che affiancava il percorso del 990, i tagli del numero delle corse del 990 che passerebbe dalle attuali 68 a 62 e al quale viene snaturato il percorso, prolungandolo fino alla stazione di Monte Mario per favorire un inutile nodo di scambio con la ferrovia Roma Viterbo e la Balduina, dal momento che il 990 già copre nel suo percorso attuale ben due stazioni della tratta ferroviaria (Appiano e Damiano Chiesa)".

E aggiungono: "Tale prolungamento del percorso del 990 provocherà solo un ulteriore allungamento dei tempi di attesa di una linea che non brilla certo per grande efficienza e che dovrà subire inoltre anche la soppressione della linea 999, che aveva invece potenziato il servizio per l'utenza della Balduina. Se questo piano fosse confermato si tratterebbe di un significativo indebolimento del servizio pubblico di linea per i cittadini della Balduina e del Municipio, che non ha nessuna giustificazione se non quella di punire un intero quartiere: un disastro, in particolar modo per i tanti anziani e studenti del quartiere che per forza di cose prendono più di altri i mezzi pubblici. Viene in particolare completamente annullato il potenziamento del 990 che eravamo riusciti ad ottenere nella precedente consiliatura con l'affiancamento del 999. Ora bisogna mobilitarsi per impedire questa follia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino linee ATAC? "Progetto inaccettabile, un disastro per la Balduina"

RomaToday è in caricamento