Garbatella Garbatella / Via San Nemesio

Garbatella: il Municipio XI chiede di preservare il CTO

Il Municipio XI, si schiera a sostegno della struttura ospedaliera di via San Nemesio e annuncia "dal prossimo 11 dicembre saremo sotto la sede della Regione Lazio per difendere il diritto alla Salute"

L’offerta sanitaria e socio assistenziale presente nel territorio del Municipio XI, sta vivendo una fase di profonda trasformazione.

L'OFFERTA DEL TERRITORIO - Da una parte va registrata l’apertura del nuovo polo ospedaliero del Bambin Gesù, in zona San Paolo. Una struttura d’eccellenza, in grado di ospitare nei suoi 6mila metri quadrati del solo centro diurno, un numero eccezionale di minori, che ne fanno la struttura pediatrica più grande d’Europa. Al tempo stesso, recentemente, è stata anche inaugurata la nuova sede del Consultorio Familiare, in Largo delle Sette Chiese. Ed in questo caso si tratta di una struttura socio assistenziale sulla quale il Municipio, e la Provincia di Roma, hanno scommesso molto.

I TAGLI ALLA SANITA' - Ma se da una parte il territorio arricchisce la propria offerta sanitaria, dall’altra deve fare i conti con i tagli previsti dall’attuale compagine di governo.“Tagli ragionieristici lineari – li definiscono Andrea Catarci ed il Delegato alla Sanità Antonio Bertolini -  voluti dal Commissario governativo, stanno minando la sostenibilità già precaria del Sistema Sanitario Regionale. Vista la riduzione dei posti letto ospedalieri, è necessario programmare e investire nuove risorse per pianificare lo sviluppo della Rete Territoriale, con Poliambulatori e Residenze Sanitarie Assistenziali, invece si prevede di chiudere gli Ospedali, tra cui il CTO della Garbatella.” – osservano il Presidente ed il Consigliere del  Municipio Roma XI.

LA RICHIESTA E LA MANIFESTAZIONE - “Il CTO deve essere rilanciato a vantaggio di tutta la Regione in chiave ortopedica-traumatologica, rispondendo alla richiesta dell’INAIL di trasferire i suoi centri di eccellenza a via di San Nemesio – osservano i due, che aggiungono - il Municipio Roma XI non intende assistere all’ulteriore mortificazione della sanità territoriale e dell’intera Regione. Fin dal prossimo 11 dicembre – promettono infatti Catarci e Bertolini - saremo sotto la sede della Regione Lazio alla mobilitazione promossa dalle sigle sindacali, dalle Associazioni e da tutto il mondo della Sanità per difendere il diritto alla Salute sancito dalla nostra Carta Costituzionale.”
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbatella: il Municipio XI chiede di preservare il CTO

RomaToday è in caricamento