EurToday

Fonte Ostiense: sul trasporto dei disabili arriva la fumata bianca

Durante un incontro svoltosi la scorsa settimana, sono stati presi impegni precisi, rispondendo a tutte le istanze delle Consulte della disabilità. Ribadite anche le promesse sull’attivazione degli AEC

E’ arrivata la fumata bianca. Anche se gli effetti saranno effettivamente visibili solo nel corso di questa settimana, le Consulte per la disabilità hanno ottenuto un grosso risultato. Nelle ultime settimane, il problema del trasporto scolastico degli studenti con diverse abilità, era infatti risultato  piuttosto diffuso. Un disagio di non poco conto, che si iscriveva in un contesto già reso complicato dalle difficoltà riscontrate nel garantire l’AEC: l’assistenza educativa culturale di base.

RIDOTTE LE CORSE - A seguito di un incontro tra una delegazione delle Consulte e l’Assessore Capitolino alle Pari Opportunità, molti problemi sembrano avviati sulla strada della soluzione. Leggendo il report che ci ha fornito Luciana Gennari, storica presidente della Consulta per la disabilità dell’ex Municipio XII,il problema del trasporto scolastico era scaturito dall’utilizzo di un software con il quale si era cercato di pianificare le corse, incrociando il trasporto anche con altri municipi e prevedendo un tempo di attesa di 2 minuti, poi portati a 4/5, per consentire ad un disabile su carrozza, di salire e di essere ancorato. Una previsione irrealistica, hanno fatto notare le delegate presenti, perché il tempo necessario è inevitabilmente superiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RIPRISTINATO IL NUMERO DEI PULMINI - La questione è stata risolta riportando il numero di linee disponibili dalle 190 cui erano scese a quello originario (207); inoltre la pianificazione viene ricondotta all’interno dei singoli municipi, senza il ricorso agli “incroci” suddetti. Per quanto attiene all’assistenza scolastica “ L’Assessore Cattoi ha chiesto ai Servizi Sociali dei Municipi la programmazione mese per mese perché non ci sono i fondi per tre mesi – c’informa Luciana Gennari - La Giunta ha però garantito che i fondi per l’AEC ci saranno. I municipi, infine, devono comunicare le informazioni necessarie ed il Dipartimento trasferirà i fondi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento