Expo 2030, verso la candidatura di Roma: "Raggi avvii un tavolo istituzionale per condividere il progetto"

Il Consiglio comunale ha approvato la mozione a prima firma del presidente Marcello De Vito

Virginia Raggi, immagine d'archivio

L'Assemblea capitolina ha approvato con 26 voti favorevoli e 2 contrari la mozione 379/2020 a prima firma del presidente dell'Aula, Marcello De Vito che impegna la sindaca Virginia Raggi e la sua Giunta a valutare l'avvio di un tavolo istituzionale per il progetto di candidatura della città di Roma all'Expo 2030 da presentare entro la fine dell'attuale consiliatura. 

"La sindaca di Roma ha annunciato pochi giorni fa la sua volontà di presentare la candidatura di Roma Capitale a sede di Expo 2030 - ha spiegato De Vito illustrando il documento all'Assemblea - un impegno importante che condivido, come credo molti di voi. Credo che questo evento possa essere il volano per rilanciare l'economia della città e consentirle di cambiare volto rigenerandone il tessuto in senso sostenibile. Per portare avanti questo impegno ben venga questa candidatura, che è stata raccolta in senso favorevole dal mondo produttivo". Per questo, ha concluso il presidente, "proponiamo l'avvio di un tavolo istituzionale per condividere il progetto di candidatura con le associazioni datoriali, sindacali, le parti sociali e le università".

A parlare di candidatura della Capitale all'Expo 2030 è stata proprio la sindaca Raggi a inizio novembre, guardando alla kermesse internazionale come occasione importante di rilancio per la città e dimostrando un cambio netto di visione rispetto alla contrarietà espressa nel 2016 a ospitare le Olimpiadi. "È il momento di immaginare un futuro in cui Roma sia sempre più in grado di attrarre investimenti, creatività, grandi progetti di rigenerazione urbana e di sviluppo sostenibile, innovazione, lavoro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento