L'utente segnala: "Sul bus non c'è il controllore". E l'assessora grillina la sfotte

Social infuriati contro Linda Meleo. Colpa di una risposta "strafottente" ad un utente che le faceva notare l'assenza di controllori su un bus dove sarebbero in realtà previsti

"Anagnina ora, 047  vettura 5319, nessun controllore. Perchè Linda Meleo?". La richiesta veniva da un'utente Atac, Claudia Montanari, evidentemente soddisfatta per l'annuncio dei controllori (lo 047 è tra i bus inseriti dall'amministrazione nella sperimentazione), ma delusa per la loro assenza. La richiesta viene fatta a chi quell'annuncio l'aveva dato in pompa magna, ovvero l'assessora ai trasporti di Roma Capitale, Linda Meleo. L'esponente pentastellata però tira fuori la risposta che non ti aspetti: "E' così precisa che Atac potrebbe usufruire di lei in centrale operativa". 

Una risposta strafottente che non è andata giù agli utenti di twitter indignati contro la Meleo. Scrive il blog Odissea Quotidiana, realtà che raccoglie le migliori esperienze social dei trasporti romani tanto da essere invitato, in passato, anche in commissione trasporti per esporre i problemi: "Esiste un limite oltre il quale una persona risulta maleducata, a qualsiasi livello, a maggior ragione se occupa un ruolo pubblico di alto livello. Bene quel limite è stato nuovamente superato dall'Assessore Linda Meleo, che, in un eccesso di confidenza, si comporta come un Fassino qualsiasi e tira fuori una risposta che nemmeno al mercato". 

Meleo_risposte-2

"Invece di sfottere chi paga abbonamento e sopravvive a Atac, iniziare seriamente  a lavorare no?", scrive l'utente Oscillazioni. "Ma ringrazia dio che non t'ha risposto che sei del Pd", scrive Desy Zaccari all'utente protagonista del tweet. "Fa parte del vostro programma politico ironizzare e canzonare i cittadini?", aggiunge PaoloEmilius. "Eppure all'opposizione definivano i politici dei dipendenti. Strano, no?", fa notare Paolo Morolo. Targeno poi aggiunge che "vogliamo solo non essere presi in giro. E voi non potete permettervelo!". "Non ci posso credere...ma che risposta è!? Ripeto, lei è molto stressata", scrive ancora redbookcarrier.

Una figura, quella della Meleo, che ricorda le disavventure di Stefano Esposito, ex assessore ai trasporti, su twitter. In particolare fu lui a parlare di "gossip di rete" in merito ai disservizi denunciati dagli utenti, finendo sommerso dagli insulti da chi effettivamente viveva i disagi. Raffica di insulti che lo spinse alle scuse, che la Meleo invece ancora non ha proferito. Cambia l'assessore, cambia la bandiera politica, ma le risposte a chi quotidianamente vive i disagi sui mezzi pubblici, restano le stesse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento