Cronaca

Roma-Lido, dal gossip di rete all'evidenza: Esposito si scusa con i pendolari

L'assessore ai trasporti spiega i disagi del trenino: "Disagi per manutenzione straordinaria su 2 treni". Solamente 24 ore prima aveva sminuito i disagi dei pendolari che si lamentavano sui social, attaccando RomaToday

Dietrofront. L'assessore ai trasporti di Roma Capitale Stefano Esposito torna sui suoi passi e dopo aver definito "gossip di rete" le tante lamentele dei pendolari della Roma-Lido sui social e "fazioso" l'articolo di Roma Today che non faceva altro che sottolineare i soliti ritardi nonostante la rimodulazione della tratta ammette i "disagi" sul trenino.

"I problemi sono causati dal fatto che due treni sono stati costretti al rientro in officina per alcuni interventi di manutenzione straordinaria". Ha commentato ieri Esposito in un comunicato stampa: "Non posso che dolermi di questo ma, come più volte ribadito, la ferrovia Roma-Lido richiederebbe massicci investimenti, di cui non disponiamo, per essere portata a garantire un servizio migliore. Mi scuso con gli utenti per i disagi e li ringrazio per la pazienza che stanno avendo e, mi auguro, vorranno avere in futuro".

L'assessore, da persona intelligente, fa marcia indietro. Anzi, prevede altri disagi. Ma il web non dimentica. Già da ieri, su Facebook e Twitter, gli hashtag #gossipdelweb e #gossipdirete fanno da cornice alle testimonianze degli utenti.

 Ed anche oggi la situazione non sembra essere delle migliori.

"Forse arresosi all'evidenza, forse colpito da sdoppiamento di personalità a causa del duplice incarico parlamentare-assessore, Stefano Esposito sembra rendersi finalmente conto dei disagi sulla Roma-Lido e delle conseguenze nefaste sui viaggiatori capitolini - commenta il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Mobilità, Adriano Palozzi -. Un cambio repentino e improvviso, quello dell'assessore, che fino a ieri tentava di difendere l'indifendibile scagliandosi contro una presunta informazione "faziosa", e oggi (ieri ndr), con la coda tra le gambe, chiede scusa agli utenti, li ringrazia per la pazienza che stanno avendo e che, sue testuali parole, "vorranno avere in futuro".

Come a dire: cari viaggiatori, preparatevi a nuovi disservizi. La verità è che la gestione della Roma-Lido è davvero fallimentare. Per questo esorto l’assessore ai Trasporti, così attivo sui social network, a mettere lo stesso impegno per risolvere le criticità dello già sgangherato tpl capitolino". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Lido, dal gossip di rete all'evidenza: Esposito si scusa con i pendolari

RomaToday è in caricamento