menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Yara Nardi/F3PRESS per Repubblica

Foto di Yara Nardi/F3PRESS per Repubblica

#12 aprile, ragazza calpestata in piazza Barberini: indagato l'agente

Lesioni volontarie aggravate dall'abuso di posizione. E' questo il reato per cui è stato iscritto sul registro degli indagati l'agente di polizia

Lesioni volontarie aggravate dall'abuso di posizione. E' questo il reato per cui è stato iscritto sul registro degli indagati l'agente di polizia che sabato scorso durante gli scontri avvenuti nel corso della manifestazione dei movimenti a piazza Barberini calpesta una ragazza che si trovava a terra. Secondo quanto si è appreso a piazzale Clodio la formalizzazione dell'accusa da parte del pm Eugenio Albamonte è dovuta alla relazione fatta dalla stessa Digos.

L'agente indagato, un artificiere, si è presentato spontaneamente in Questura ieri pomeriggio dopo la diffusione delle immagini che testimoniavano l'accaduto e della notizia che era stata aperta un'indagine interna per trovare l'autore del gesto.

Nel corso dell'interrogatorio l'agente ha dichiarato che stava guardando da un'altra parte cercando ordigni inesplosi o pericolosi. “Pensavo fosse uno zainetto abbandonato per strada, non che ci fosse una persona a terra” ha dichiarato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento