Etiopia: la Procura di Roma apre indagine sui morti italiani nel disastro aereo

Tre le vittime anche i romani Paolo Dieci, Pilar Buzzetti e Virginia Chimenti

FOTO ANSA EPA/STR

La Procura di Roma ha aperto un'indagine sulla morte degli otto italiani morti nel disastro aereo del Boeing 737 della Ethiopian Airlines. Il fascicolo è coordinato dal procuratore Giuseppe Pignatone ed al momento è senza indagati nè ipotesi di reato.

Tra le vittime dell'incidente, che si è verificato poco dopo il decollo da Addis Abeba, l'archeologo siciliano Sebastiano Tusa, l'archeologo di fama internazionale che era atteso il prossimo 4 aprile nella Città Eterna. Con lui anche i romani Paolo Dieci, Pilar Buzzetti e Virginia Chimenti. Ma anche Joana Toole, Djordje Vdovic Rosemary Mumbi. Romani e stranieri che, per motivi di lavoro, vivevano nella Capitale.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La tragedia aerea in Etiopia mi addolora profondamente. Il Paese guarda con riconoscenza al loro impegno professionale e di vita, speso sul terreno della cultura e dell'archeologia, della cooperazione, di organizzazioni internazionali a servizio dello sviluppo umano. Nel rendere omaggio alla loro memoria, rivolgo sentimenti di partecipazione e cordoglio ai familiari delle vittime e alle istituzioni che hanno visto il loro impegno", ha commentato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento