rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, i divieti non fermano la voglia di allenarsi: chiusa palestra a Prati. E' la terza in un mese

A riscontrare l'inosservanza delle misure anti contagio gli agenti della Polizia Locale

San Paolo, Vitinia e Prati. Cambia il quartiere ma non cambia la voglia di allenarsi in palestra nonostante le restrizioni imposte del Dpcm per contrastarae la diffusione del Coronavirus. Proprio nell'ambito dei controlli della Polizia Locale per la verifica del rispetto delle misure anti-contagio, martedì mattina gli agenti del GSSU e del I Gruppo (ex Prati) hanno hanno eseguito delle mirate verifiche nel quartiere Prati dove, in una palestra, è stato riscontrato lo svolgimento di un'attività in contrasto con la normativa in vigore  per il contenimento del contagio.  Per tale motivo, oltre alla sanzione prevista, la struttura è stata chiusa.

Palestra a Vitinia

Stesso scenario se lo erano trovati davanti i carabinieri lo scorso 2 di dicembre a Vitinia, dove i militari dell'Arma accertarono l'attività in corso in una palestra, regolarmente aperta al pubblico. All’interno i Carabinieri, trovarono 3 avventori regolarmente intenti ad allenarsi ed un istruttore. In quel csao i militari contestarono la relativa violazione amministrativa e notificarono un provvedimento di chiusura provvisoria dell’attività per la durata di 2 giorni.

Palestra a San Paolo

Ancora prima, era il 14 novembre, fu invece la Polizia di Stato a trovare alcuni sportivi impegnati a fare pesi in una palestra a San Paolo, anche in quel caso scattò la sanzione amministrativa e la chiusura temporanea dei locali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i divieti non fermano la voglia di allenarsi: chiusa palestra a Prati. E' la terza in un mese

RomaToday è in caricamento