Cronaca Torrino / Piazza Beata Vergine del Carmelo

Funerali di Enzo Totti, cerimonia in forma privata per l'ultimo saluto al padre del Capitano

Le esequie dello "sceriffo", come lo chiamava l'ex numero 10 giallorosso, alla chiesa di Santa Maria del Carmelo di Mostacciano

L'ultimo saluto ad Enzo Totti (foto Ansa Angelo Carconi).

Si sono svolti mercoledì mattina a Roma nella chiesa di Santa Maria del Carmelo di Mostacciano i funerali di Enzo Totti, padre di Francesco bandiera della Roma, scomparso nella giornata di lunedì all'età di 76 anni. Un rito in forma privata come da disposizioni Covid e da volontà della famiglia. All'interno della chiesa presenti solo trenta persone, con circa un centinaio all'esterno per far sentire vicinanza e alla famiglia Totti. 

Presenti alcuni degli amici dell'ex numero 10 giallorosso come Vincent Candela, Bruno Conti, Vito Scala e l'ex preparatore dei portieri della Roma Guido Nanni.

Enzo lo "Sceriffo", come era solito chiamarlo solitamente l'ex numero 10 giallorosso, è deceduto all'ospedale Spallanzani dove era ricoverato per gravi patologie polmonari e sarebbe anche risultato positivo al Covid. Tanti gli annedoti sul 76enne, come le sue incursioni a Trigoria per il compleanno del figlio con pizza bianca e mortadella, per anni hanno scandito il tempo nello spogliatoio romanista.

Francesco Totti funerali padre Enzo (foto Ansa Angelo Carconi)-2

Romano e romanista, era malato da tempo. Un padre esigente. Nel 2014 Francesco Totti al Premio Facchetti, intervistato dal vicedirettore della Gazzetta, Andrea Di Caro, parlava così del rapporto con papà Enzo: "Non mi ha mai fatto i complimenti, anzi mi ha sempre bastonato. Quando facevo due gol, lui mi diceva che ne avrei dovuti segnare quattro", ricordava sorridendo l'ex numero 10 della Roma in un'intervista. 

Lo "sceriffo" a Trigoria era amato e conosciuto da chiunque, tanto che a ogni compleanno di Francesco portava nel centro della Roma pizza rossa o con la mortadella, presa nel solito forno di fiducia. Poi la serie di battute che animavano i ritiri e gli allenamenti. Ex impiegato di banca, viveva a Casal Palocco con la moglie Fiorella e non aveva mai rinunciato alle abitudini di una vita.

Quando poteva seguiva Francesco in trasferta in camper, giocava a carte con i tifosi. A Totti, non appena a Roma si è sparsa la notizia, l’enorme abbraccio virtuale di tutti i tifosi, non solo di quelli giallorossi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funerali di Enzo Totti, cerimonia in forma privata per l'ultimo saluto al padre del Capitano

RomaToday è in caricamento