rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Attualità

Roma, la mappa del contagio degli ultimi 50 giorni: ecco i municipi e i quartieri con più casi

Dal 27 maggio fino al 15 luglio scorso, data dell'ultimo monitoraggio della mappa dei contagi a Roma, si nota come la curva di nuovi casi abbia rallentato. Tuttavia la situazione è destinata a mutare ancora

Negli ultimi 50 giorni, dal 28 maggio al 15 luglio, la curva dei contagi da Coronavirus a Roma è stata nettamente in calo rispetto la media precedente. Nella Capitale il numero di positivi ha toccato quota 172689, ossia appena 4085 casi in più dall'ultima misurazione fatta. Nell'ultimo report, dal 23 aprile al 27 maggio, i positivi in città erano 168604, in quello dal 19 marzo al 22 aprile erano stati registrati 154667 contagi, quello dal 21 febbraio al 18 marzo 137333. 

Dunque in un tempo di misurazione più lungo, rispetto il canonico mese, in media tra giugno e la prima metà di luglio, ci sono stati circa 81 nuovi positivi al giorno a Roma. È quanto emerge nell'ultima misurazione pubblicata sul sito di Salute Lazio in cui si evince come - ancora, da inizio epidemia, Torre Angela resta il quartiere che registra più casi, ben 7066 con un aumento di 276 casi in 50 giorni, comunque in flessione rispetto al precedente aumento di 540 contagi in un mese. Per quanto riguarda i municipi, invece, è ancora il VI quello con più positivi.

La flessione della curva non riguarda però solo i contagi ma anche gli ammalati, con il numero di pazienti gravi è in netto calo. Nel mese di marzo i reparti si erano nuovamente riempiti di pazienti gravi: erano 296 nel giorno dell'ultimo monitoraggio, ossia 63 in più in 25 giorni. Ad aprile, nuovo aumento, il 22 erano 334. Il 27 maggio erano scesi a 185, il 15 luglio invece "appena" 25 i malati gravi.

Attenzione però, è vero che la curva a maggio, giugno e la prima metà di luglio si è abbassata tanto (soprattutto grazie all'accelerata con i vaccini), con il Lazio che grazie a questo traguardo ha raggiunto la zona bianca, tuttavia da inizio di questo mese lo spauracchio della variante Delta si è affacciato sempre più con prepotenza, diventando una seria minaccia

La situazione nei quartieri di Roma

Sono 7 i municipi con più di 10mila contagi. Quello più colpito dal Coronavirus è il VI (quello delle Torri) con 19760 (+447 contagi dal 28 aprile al 15, l'aumento di più alto di tutti i territori di Roma seppur comunque in flessione di un terzo rispetto i mesi precedenti). Subito dopo ci sono il VII (Appio-Tuscolano) con 18805 positivi (+422) e il V distretto (Prenestino-Centocelle) con 16057, e un aumento di 391 casi.

Quindi ci sono il X Municipio (quello di Ostia) con 12919 (+255), III (Montesacro) con 12515 (+262), il quarto municipio (Tiburtino) che registra 12055 positivi e un aumento di 278 casi e il XIV (Monte Mario) con 11615. Sotto i diecimila casi c'è il XV distretto (Roma nord) con 9806, il nono (Eur) con 9595 (+252), l'undicesimo municipio (Arvalia) con 9057 (+287),  il II municipio (Parioli) con 8402 positivi e un aumento di 197 e quello del centro, il I Municipio con 8449 (+282).

Le note liete arrivano invece dal XIII (Aurelio) con 8004, il XII (Monteverde) con 179 nuovi positivi e un totale di 7551 contagi e l'VIII Municipio (Garbatella), ancora il territorio con il più basso per numero di contagi: 6556 casi Covid e 155 casi in più (il distretto che ha avuto un aumento minore). 

I 10 quartieri di Roma con più casi Covid

Detto di Torre Angela, per il quinto mese consecutivo quartiere con più casi Covid di Roma. In media, nei 10 "peggiori" quartieri si registrano aumenti di circa 100 casi, mentre il mese scorso era a 500 la media complessiva. Restando in periferia, sul "podio" - e sopra i tremila positivi - c'è ancora la zona di Ostia con 4294 positivi e 100 in più negli ultimi 50 giorni, poi la Borghesiana con 4174 casi (+127). A seguire ci sono Centocelle con 3776 (+119), Tuscolano con 3694 (+98), Acilia con 3502 contagi e un aumento di 99 positivi in un mese e mezzo, Primavalle con 3483 (+82) e Don Bosco con 3272 (+144).

Tra i dieci quartieri con più casi Covid anche il Tiburtino con 2853 casi e 78 in più e Montesacro con 2846 con 108 positivi in più. Poco importa se si tratta di zone che si trovano fuori o dentro al Grande Raccordo Anulare, i positivi sono in tutta Roma. Se ad inizio dicembre erano 18 i quartieri di Roma con più di mille contagi, a gennaio ne abbiamo contati il doppio, 37, mentre a febbraio erano 44 con quota 50 toccata a marzo. 53 ad aprile, 57 a maggio e 60 ora a luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, la mappa del contagio degli ultimi 50 giorni: ecco i municipi e i quartieri con più casi

RomaToday è in caricamento