rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via dell'Archeologia

L’agente 0011 arriva all’R5 e rivoluziona tutto: “Una palestra a cielo aperto per bambini”

I giovani studenti del liceo Amaldi e il progetto targato Actionaid

Gli studenti del liceo Amaldi di via Parasacchi a Tor Bella Monaca passano dalla teoria alla pratica: il tempo di “indagare” il territorio con incontri e questionari è finito, adesso è giunto il momento di esplorarlo. A partire dal pomeriggio di martedì 27 marzo, i protagonisti del progetto “Agente 0011” targato Actionaid svolgeranno un sopralluogo nel comparto R5 di via dell’Archeologia che da “nota piazza di spaccio” (come testimoniato dalle cronache) diventa fulcro dell’opera di riqualificazione. 

Che cos’è il progetto “Agente 0011”

Il progetto “Agente 0011” promosso da ActionAid e avviato a Tor Bella Monaca durante lo scorso mese di dicembre, coinvolge gli studenti di molte scuole italiane per favorire la partecipazione al territorio per garantire città più sostenibili e inclusive ma soprattutto per un’Italia più responsabile verso l’Agenda 2030. Gli studenti e le studentesse del liceo Amaldi (compresa la succursale di Castelverde) e delle scuole di via San Biagio Platani, hanno seguito un ciclo di incontri e di formazione con esperti e realtà associative a livello locale così da delineare le criticità del territorio e individuare i posti in cui intervenire. Questo studio ha portato i ragazzi di Tor Bella Monaca a decidere di intervenire sull’R5. 

Una palestra a cielo aperto per bambini

A raccontare quali progetti il gruppo di “agenti 0011” intende mettere in campo è stato Mario Cecchetti, presidente dell’associazione culturale il Chentro di largo Mengaroni, una delle realtà sociali che insieme ad Actionad ha costruito il progetto nel quartiere. “Il sopralluogo di martedì presso l’R5 è il compimento di un percorso fatto fino ad oggi, caratterizzato per lo più dallo studio del territorio – ha spiegato Cecchetti – nell’ambito di questa ricognizione i ragazzi hanno deciso di salvare alcune aree del quartiere attraverso percorsi inclusivi e una comunicazione all’interno della comunità stessa”. Nello specifico Cecchetti ha puntualizzato: “L’obiettivo è riqualificare l’area verde del comparto R5 e sviluppare una palestra a cielo aperto per bambini – ha aggiunto Cecchetti – Del progetto abbiamo già interessato gli assessorati municipali di competenza che si sono dimostrati entusiasti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’agente 0011 arriva all’R5 e rivoluziona tutto: “Una palestra a cielo aperto per bambini”

RomaToday è in caricamento