rotate-mobile
Ponte di Nona Ponte di Nona / Via Oscar Arnulfo Romero

Villaggio Falcone, insediamento abusivo nei pressi della scuola. I genitori: “Siamo preoccupati”

Intorno all’area una discarica a cielo aperto. La Lega ha presentato richiesta di intervento urgente

Vivono in un accampamento alla buona a ridosso di una scuola e circondati da discariche. Tre le persone che hanno trovato riparo in una roulotte in via Oscar Romero, a Villaggio Falcone nel sesto municipio. I genitori dei bambini che frequentano la scuola hanno commentato: “Siamo preoccupati perché all’interno dell’accampamento ci sono anche bombole di gas”. Intanto il gruppo Lega capitolino ha presentato una richiesta di intervento urgente.

“Vivono in queste condizioni dall’inizio dell’anno scolastico, intorno c’è il degrado e siamo preoccupati per eventuali incidenti che recherebbero pericolo a tutti perché l’accampamento è situato al confine con il cancello della scuola. Prima di arrivare a Villaggio Falcone, gli occupanti dimoravano nell’ex casa cantoniera di Villaggio Prenestino, poi andata in fiamme” ha spiegato Claudia, una mamma e rappresentante dei genitori della scuola ‘Oscar Romero’.


Nei giorni scorsi, la Lega Municipio VI ha effettuato un sopralluogo per verificare le condizioni in cui gli abitanti dell’insediamento vivono. “Su segnalazione delle mamme, siamo entrati nell’accampamento abusivo davanti alla scuola e abbiamo trovato una situazione da emergenza sanitaria tra animali malnutriti e persone con evidenti problemi psicologici abbandonate. Non è più tollerabile una situazione del genere davanti, soprattutto davanti ad una scuola” ha commentato Emanuele Licopodio, Lega delle Torri. Maurizio Politi, capogruppo in Campidoglio di Lega, ha presentato una richiesta urgente rivolta alla polizia municipale per chiedere un tempestivo sopralluogo affinchè in via Romero venga ripristinata la sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villaggio Falcone, insediamento abusivo nei pressi della scuola. I genitori: “Siamo preoccupati”

RomaToday è in caricamento