Lunedì, 18 Ottobre 2021
Ponte di Nona Ponte di Nona / Viale Francesco Caltagirone

Nuova Ponte di Nona: la "rivoluzione" del trasporto pubblico non piace ai cittadini

Un sondaggio promosso dal comitato di quartiere: “Più linee bus in transito alla stazione”

Ai cittadini di Nuova Ponte di Nona non piace il nuovo assetto del trasporto pubblico locale (qui i dettagli) che in vigore da fine settembre creerà, tra gli altri, collegamenti da Corcolle alla metro C ma sposterà il capolinea della linea 555 dalla stazione. “Vogliamo che non cambi nulla”, ha detto Dario Musolino, presidente del comitato di quartiere a nome della maggior parte dei cittadini.

“Non siamo stati interpellati nella stesura del nuovo piano del traporto pubblico - ha detto Musolino al nostro giornale che ha spiegato – Se il capolinea del 555 arretra significa che con il contingentamento molte persone non prenderanno l’autobus e che impiegheranno più tempo durante il tragitto”. Non solo, spostare il capolinea dalla stazione significa togliere un “presidio” nel parcheggio che per i cittadini è molto importante: la stazione di Ponte di Nona infatti è spesso bersaglio di atti vandalici e furti.

In attesa che l’assessorato alla mobilità fornisca il percorso ufficiale della linea 555 e ulteriori dettagli rispetto al riordino del trasporto pubblico, il comitato ha promosso un sondaggio da cui è emerso che i cittadini di Nuova Ponte di Nona non vogliono modifiche alle linee nel loro quartiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Ponte di Nona: la "rivoluzione" del trasporto pubblico non piace ai cittadini

RomaToday è in caricamento