rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Settecamini Settecamini / Via Casal Bianco

Strade lercie a Settecamini, class action per la riduzione della Tari

L’iniziativa del comitato di quartiere segue l’esposto ad Asl e Prefetto dei giorni scorsi

“Stiamo compilando i moduli con le sottoscrizioni che invieremo insieme all’esposto già redatto e presentato nei giorni scorsi alla Asl e al Prefetto”. È al lavoro su una class action il comitato ‘Settecamini e dintorni’ per chiedere una riduzione della Tari a causa della mancata raccolta dei rifiuti per i cittadini di Settecamini e Case Rosse. “Le nostre strade sono lerce, non vogliamo più vivere in queste condizioni di degrado” hanno raccontato i cittadini al nostro giornale.

Da raccolta differenziata ‘porta a porta’ a barriere di rifiuti: percorrere le strade di Settecamini significa trovarsi di fronte uno scenario comune alla gran parte delle strade della città. Già perché l’emergenza di queste settimane sta esasperando gli abitanti dei quartieri. Non di rado, anche i cassonetti dei rifiuti, a Casal Bruciato come a Pietralata – IV Municipio – vengono dati alle fiamme.

Il tema ‘rifiuti’ è stato anche al centro dei vari dibattiti che i residenti del quartiere hanno avuto nei giorni scorsi con i candidati sindaco alle prossime elezioni comunali di ottobre: Carlo Calenda, Enrico Michetti, Roberto Gualtieri. “Abbiamo deciso di mettere insieme le forze – ha spiegato Michela Esposito, presidente del comitato ‘Settecamini e dintorni’ – E avviare una battaglia comune per la riduzione della Tari, affinché tutte le voci dei cittadini possano essere ascoltate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade lercie a Settecamini, class action per la riduzione della Tari

RomaToday è in caricamento