Ostia Ostia

“Ebrei a morte”: scritte antisemite su un muro di Ostia

La scritta di un metro per un metro appariva su un muro di via dei Velieri. Ferma condanna da parte delle forze politiche. Zingaretti: "L'odio è spesso frutto di ignoranza ed è per questo che è necessaria una forte azione culturale"

Scritte antisemite ad Osta. Sul muro di un palazzo, in via dei Velieri 126 ieri è comparsa la scritta con della vernice verde “Ebrei a morte”. La scritta, di un metro per un metro, è stata trovata ieri pomeriggio da alcuni abitanti della zona. Sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Ostia e i vigili urbani, che hanno contattato l'ufficio del decoro urbano per richiederne la cancellazione.

Ferma condanna per l'episodio è stata espressa dal presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti: “Voglio esprimere tutta la mia solidarietà alla comunità ebraica e al popolo ebraico per la vergognosa scritta rinvenuta sul muro di un edificio ad Ostia. Non mi stancherò mai di esprimere una ferma condanna di fronte a queste scritte antisemite e credo che sia doverosa una presa di posizione forte delle istituzioni nei confronti di questi imbecilli".

"L'odio”, conclude Zingaretti, “è spesso frutto di ignoranza ed è per questo che è necessaria una forte azione culturale per fermare una volta per tutte chi non conosce la storia e fa della violenza l'unico strumento per comunicare".

Anche il vicecapogruppo del Popolo della Libertà, Antonio Gazzellone, esprime ferma condanna per la scritta: “Offese di questo genere sono esecrabili e non appartengono a Roma e ai romani, una citta' e un popolo storicamente accogliente e tollerante”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ebrei a morte”: scritte antisemite su un muro di Ostia

RomaToday è in caricamento