menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tavolino selvaggio, il I Municipio boccia mozione per sospensione dei piani

Il Consiglio del I Municipio ha bocciato ad ampia maggioranza la mozione presentata dall'opposizione. Alfonsi: "Il dialogo con i commercianti, comunque, è sempre aperto"

Ancora un no da via della Greca alla richiesta di sospensione dei Piani di Massima Occupabilità (PMO). Il Consiglio del I Municipio ha bocciato ad ampia maggioranza la mozione presentata dall'opposizione. 

"I piani sono lo strumento migliore per la tutela delle piazze e delle vie del centro - dichiara Stefania di Serio, presidente Commissione Commercio del Municipio Roma I - permettono  ai cittadini una migliore fruibilità dei luoghi, garantendo agli operatori di lavorare, in una situazione di chiarezza e legalità che consente, tra l'altro, di individuare meglio l'abusivismo commerciale".

Di ieri la direttiva della presidente Sabrina Alfonsi che istituisce un gruppo di lavoro per il rilascio, in tempi rapidi, delle concessioni di suolo pubblico agli esercenti delle attività di somministrazione che hanno ottemperato, inoltrando la richiesta di adeguamento e contestualmente alla verifica di coloro che non hanno proceduto a tale procedimento. 

Da parte loro però i commercianti sono scesi in piazza in più occasioni, protestando a gran voce contro l'applicazione dei piani, chiedendo e ottenendo una sospensione da gennaio a marzo, e rivendicando un confronto che a loro dire non ci sarebbe stato, o almeno non sarebbe stato sufficiente. 

"Nessuno ha mai rinunciato al dialogo - precisa il minisindaco - il tavolo con i commercianti è costantemente aperto, così come la possibilità di rivedere i piani, laddove siano subentrati fattori nuovi legati al traffico e alla viabilità. Con i commercianti di piazza della Rotonda ad esempio stiamo facendo esattamente questo". 

"I piani sono il frutto di dieci anni di lavoro che non possono essere gettati via - prosegue - Sono un ottimo strumento, garantiscono imparzialità e regole certe e una migliore qualità della vita. Il decoro nelle strade e nelle piazze incoraggia il turismo e il commercio, invogliando le persone a sedersi ai tavoli per godere della bellezza di Roma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento