rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Magliana Magliana / Via Greve

Magliana, lo skate park è sempre assediato dai rifiuti: chiesto l'intervento del municipio

Intorno allo skate park ci sono cataste di rifiuti abbandonati ed anche l'area, con il cancello divelto, è fortemente degradata

Non affaccia sul Colosseo come quello presente nel parco di Colle Oppio. Ma anche chi pratica lo skateboard nella periferia, deve fare i conti con l’abbandono ed il degrado che caratterizzano l’impianto.

Uno skate park assediato dai rifiuti

A differenza di quello presente nel municipio I, lo skate park di via Greve è ancora funzionante. Le rampe, anche se vecchie e piene di scritte, sono ancora utilizzabili. Però tutta l’area è assediata da cumuli di rifiuti che vengono abbandonati tutto intorno. Frigoriferi, sanitari, sacchetti con materiale di risulta, pannelli e scaffalature, copertoni. Intorno all’impianto, realizzato nel 2013, viene abbandonato di tutto.

Anche il cancelletto è stato divelto – ha segnalato il vicepresidente del municipio XI Marco Palma – e di fatto chiunque ora può accedervi” di fatto vanificando la presenza della robusta recinzione metallica. Il risultato è che anche all’interno dello skate park, ora, sono stati lasciati cumuli di rifiuti. Un degrado che svilisce una delle poche strutture che, a Roma, é dedicata agli appassionati dello sport rotellistico, ormai divenuto anche disciplina olimpica.

Nell'anno in cui il presidente nazionale della Federazione sport rotellistici, in accordo con Sport e Salute (ex Coni servizi), ha dichiarato l'intenzione di "fare di Roma la Wimbledon dello skate board", nella periferia occidentale della città c'è uno spazio che è frequentato dai giovani appassionati della disciplina, su cui vale la pena accendere i riflettori. A differenza dello skate park di Colle Oppio, in via Greve non è previsto l'intervento del Campidoglio. La struttura, quindi, va riqualificata dall'ente di prossimità: il municipio XI. 

Il rilancio chiesto al municipio

Per rilanciare l’area, l’opposizione municipale ha presentato un provvedimento che ha trovato l’appoggio anche dalla maggioranza. Si chiede al presidente Lanzi d’intervenire “per porre termine all’utilizzo di quell’area come una discarica”, intorno alla quale, più volte, sono state date alle fiamme delle automobili. Il consiglio del municipio XI ha chiesto inoltre al minisindaco Lanzi di lavorare al “rilancio” dello spazio, valutando anche la possibilità di avviare una collaborazione tra municipio ed il vicino plesso scolastico Graziosi, di via Greve.

Skate park via Greve Magliana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magliana, lo skate park è sempre assediato dai rifiuti: chiesto l'intervento del municipio

RomaToday è in caricamento