Roma, Perotti: "Siamo da Scudetto. Pjanic non ha ancora vinto nulla"

L'argentino parla della sfida di sabato sera: "Contro la Juventus giocheremo per vincere. Sicuramente sarà difficile perché è una squadra matura, con giocatori fortissimi"

Foto Ansa

"Dopo aver vinto con Lazio e Milan dobbiamo battere la Juve". Così Diego Perotti ai microfoni di Sky nell'antivigilia del big match. Secondo Buffon i giallorossi hanno le carte in regola per vincere lo Scudetto.

"Penso abbia ragione - commenta - abbiamo battuto il Napoli, il Milan, l'Inter e la Lazio. Una squadra che vince contro tutte queste squadre che lottano per lo scudetto se lo merita. E' vero che abbiamo perso dei punti importanti, però siamo a 4 punti, ora abbiamo uno scontro diretto contro di loro che dobbiamo vincere".

In campo ci sarà il primo incrocio con l'ex Pjanic che è andato a Torino per vincere: "Non ha ancora vinto finora - sottolinea l'argentino - Se la Roma può farlo? Penso di sì. Siamo vicini alla Juve, abbiamo la squadra per vincere lo scudetto. Abbiamo anche l'Europa League e la Coppa Italia. Penso che si può vincere qualcosa".

Sarà anche una sfida fra due bomber di razza come Higuain Dzeko. "Per me tutti i miei compagni sono più forti degli altri - ha proseguito Perotti - Parliamo di due attaccanti che in ogni partita fanno goal, però Edin è mio compagno e sta facendo una stagione grandissima, per me è lui il più forte".

A caricare la Roma ci ha pensato anche  Zdenek Zeman: "Se la Roma fa bene sabato, anche le altre squadre possono sperare e creare un campionato più interessante. Allegri e Spalletti sono bravi", dice l'ex allenatore giallorosso, che apprezza anche la designazione dell'arbitro Orsato di Schio per dirigere il match: "Oggi è considerato il migliore italiano, di carattere e personalità. Può essere all'altezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento