Il calcetto non riparte: dopo 55 anni si ferma la Coppa dei Canottieri

La storica manifestazione sportiva del Circolo Canottieri Lazio rinviata, l'amarezza della 'Fossa': "Pugno nello stomaco per stop inatteso"

Mentre da oggi 1 luglio nel Lazio possono riprendere le attività di ballo all’aperto, sale giochi, slot e bingo restano ancora fermi gli sport di contatto amatoriali e anche il calcetto. 

Il calcetto non riparte: si ferma la Coppa dei Canottieri

Uno stop alle partitelle che, oltre a scarpini appesi al chiodo per migliaia di amatori e campi chiusi nei circoli sportivi, a Roma significa anche il rinvio della storica Coppa dei Canottieri: il torneo simbolo e tradizione dello sport romano e della socializzazione, ideato dall'icona Circolo Canottieri Lazio, Gustavo 'Babbo' Valiani, cinque anni dopo le Olimpiadi di Roma “che cambiarono il mondo”. Era il 1965. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'amarezza del Circolo Canottieri Lazio: "Stop è pugno nello stomaco"

Dopo 55 anni lo stop forzato, quando tutto era già pronto. “Siamo amareggiati perché eravamo prontissimi a riaprire la ‘Fossa’, il nostro campo di calcetto simbolo della manifestazione. C’erano gli sponsor, l’adesione dei Circoli storici e soprattutto il desiderio di ripartire. Questo stop inatteso – fanno sapere Gabriella Bascelli vice presidente allo Sport CC Lazio e Giorgio Maucci, consigliere al calcetto – è un pugno allo stomaco perché la voglia di tornare alla normalità e, dunque, di ricominciare a giocare gli sport di squadra amatoriali come il calcetto è enorme, incontenibile. In quest’ultimo mese abbiamo cercato di capire come poter mantenere una tradizione ultradecennale rispettando tutti i criteri di sicurezza, sono stati fatti degli investimenti. Siamo stati illusi fino all’ultimo giorno, ci vengano date delle regole e le rispetteremo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento