Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Torrevecchia / Via Mattia Battistini

Fiaccolata Battistini, Marco Visconti: "Era diventata una campagna elettorale"

Il presidente del movimento ha spiegato le ragioni del suo abbandono della fiaccolata, annunciando una raccolta fondi per la famiglia di Corazon

Parla via Facebook il presidente di Movimento Capitale Marco Visconti, il giorno dopo la fiaccolata di Battistini, che, nelle intenzioni originarie, doveva essere in solidarietà delle vittime della tragedia del 27 maggio.

Dal social, Visconti ha fatto eco alla raccolta fondi spontanea in favore della famiglia di Corazon, la donna filippina morta sul colpo, ed esprimendosi sul risultato di quella che doveva essere una fiaccolata di cordoglio: "Ieri sera ho abbandonato in anticipo la fiaccolata perché si era trasformata in una passerella su cui tanti si affannavano ad apparire appena viste le telecamere, trasformando un momento di cordoglio in una tappa gradita di campagna elettorale. Gente che sul territorio non ci è stata ieri e non ci sarà domani".

"La vera solidarietà inizia il giorno dopo. Presso il gabbiotto del portiere dello stabile di via Andrea Barbazza 122 è attiva una raccolta fondi per la famiglia della donna scomparsa in seguito alla tragedia di Battistini - ha aggiunto - Noi, che la faccia ce la mettiamo ogni giorno, da oggi andiamo a donare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiaccolata Battistini, Marco Visconti: "Era diventata una campagna elettorale"

RomaToday è in caricamento