menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La fermata del bus della Metro Battistini dopo il tragico investimento

La fermata del bus della Metro Battistini dopo il tragico investimento

Metro Battistini: auto in fuga investe 9 persone, una morta e 3 feriti gravi

La tragedia in via Mattia Battistini. L'inseguimento tra via Monti di Primavalle e via di Monte Spaccato dopo che una Lancia Lybra non si è fermata all'alt della volante. Fermata una 17enne, ricercati altri due giovani

Una folle fuga terminata in tragedia con una donna morta, tre feriti gravi ed altre cinque persone ricoverate in ospedale. E’ quanto accaduto intorno alle 19:50 nella zona di Battistini dopo che un’automobile con a bordo due uomini ed una donna, che viaggiava a velocità sostenuta zigzagando tra le vetture ferme nel traffico, non si è fermata all’alt di una Volante della polizia all’altezza dell'incrocio tra via dei Monti di Primavalle e via Mattia Battistini. Quindi la fuga terminata con l'investimento di nove persone tra lo choc delle centinaia di utenti che a quell'ora affollavano la fermata del bus all'altezza della fermata della linea A della Metro. 

IN FUGA A TUTTA VELOCITA’ - Secondo le informazioni raccolte una Lancia Lybra di colore grigio non ha rispettato l’alt intimatogli dagli agenti del reparto volanti della Questura di via Genova accelerando la sua corsa ed ingaggiando un inseguimento a folle velocità in pieno centro cittadino con l’auto in fuga in direzione di via di Boccea

PEDONI INVESTITI - Saltati diversi semafori rossi ed arrivata davanti alla fermata del bus della Metro Battistini, si è poi consumata la tragedia con la Lancia che ha investito sei persone uccidendo, Corazon Abordo Perez, una donna di 44 anni di nazionalità filippina. Ferite gravemente anche altre tre persone, trasportate in codice rosso, uno al Policlinico Gemelli e due all’ospedale San Camillo. Gli altri feriti sono invece stati dislocati tra il San Carlo di Nancy ed al Santo Spirito, con codici giallo e verde. 

AUTO FERMATA A MONTE SPACCATO - Nonostante i sei pedoni travolti l’auto ha poi proseguito la sua folle corsa con le volanti all’inseguimento che sono riuscita a fermarla dopo che l'auto ha svoltato all'altezza di via Torrevecchia con via Cornelia. In via di Monte Spaccato l'auto si è fermata dopo aver investito un'altra persona e urtato contro uno scooter con a bordo due ragazze. Poi l'ulteriore fuga a piedi con due dei giovani all'interno della Lybra, tra i quali il conducente della stessa, riusciti a dileguarsi. Gli agenti di polizia sono riusciti a fermare una terza donna che viaggiava nella vettura con i malviventi. 

CAMPI ROM AL TAPPETO - Portata in commissariato a Primavalle ed identificata in una giovane 17enne residente al campo rom Casal Lombroso di via della Monachina gli agenti di polizia hanno proseguito la caccia ai due fuggitivi. Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono tutt'ora in corso con gli investigatori che hanno già passato al setaccio i campi de La Monachina e quello non autorizzato di via Cesare Lombroso, nella zona di Monte Mario.

I FERITI - Una conta da brivido, con un bollettino finale che parla di una donna filippina di 44 anni morta dopo il violento impatto con l'auto in fuga in via Battistini ed altri 8 feriti: si tratta di 2 cittadini filippini di 38 anni (uomo) e 47 anni (donna codice rosso),  3 italiane di 33 anni, ricoverata in codice rosso, e di altre due giovani di 19 e 29 anni, due cittadine francesi di 24 anni (di cui una in codice rosso) ed un cittadino moldavo di 22 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento