Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Sfratti, l'allarme di Unione Inquilini: "Senza la proroga, migliaia sotto sgombero"

Il sindacato denuncia come il Governo non abbia ancora provveduto a prolungare il provvedimento che tutela le fasce più deboli in scadenza il 31 dicembre 2014. "A Roma 3000 famiglie a rischio"

A Roma migliaia di anziani a rischio sgombero nel mese di gennaio. L’allarme, a poche ore dall’inizio del nuovo anno, arriva dal sindacato Unione Inquilini che punta il dito contro la mancata proroga degli sfratti del Governo per le categorie più deboli. “Nonostante un Ordine del Giorno accolto dal Governo, nel Decreto Legge “Mille Proroghe” non è stata inserita la proroga degli sfratti per gli anziani, i malati terminali, i portatori di handicap e le famiglie con minori, a basso reddito che scade il prossimo 31 dicembre” denuncia Guido Lanciano, segretario della federazione di Roma e Lazio.  

Il sindacato avanza una stima del numero di persone che potrebbe essere colpito. “Nella sola città di Roma prevediamo che nel solo mese di gennaio potranno essere messi in esecuzione circa 3.000 sfratti di famiglie che continuano regolarmente a pagare l’affitto ma hanno il contratto scaduto. Una ulteriore emergenza che il nuovo Assessore alla casa si troverà a gestire senza alcuna possibile risposta”.

Da qui l’appello di Unione Inquilini: “Sindaco e il Prefetto intervengano immediatamente presso il Governo per l’inserimento nel Decreto (non ancora pubblicato) della proroga promessa al Parlamento, e che, comunque, il Prefetto disponga di sua iniziativa la sospensione della concessione della Forza Pubblica sino alla conversione in legge del Decreto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti, l'allarme di Unione Inquilini: "Senza la proroga, migliaia sotto sgombero"

RomaToday è in caricamento