Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Next generation Eu per Roma, realtà sociali in Campidoglio: "Raggi apra una discussione democratica"

Il presidio è stato organizzato dalla Rete dei numeri pari: "I progetti presentati dalla Giunta Raggi per il Next Generation Eu non rispondono alle esigenze di una città inclusiva giusta e solidale"

I progetti presentati dalla Giunta Raggi per il Next Generation Eu non rispondono alle esigenze di una città inclusiva giusta e solidale che punti alla riconversione ecologica attraverso la partecipazione attiva dei soggetti sociali e sindacali”. È la posizione della Rete dei numeri pari, che coinvolge un centinaio di associazioni e realtà sociali solo a Roma, che a poche ore dalla scadenza per la presentazione del piano da parte del governo alla Commissione europea, fissata per oggi, ha avanzato la sua proposta direttamente in piazza del Campidoglio. 

Per la Rete dei numeri pari “le proposte avanzate dalla Giunta, oltre a essere gravemente insufficienti e inadeguate a rispondere ai reali bisogni di chi abita la città, non sono state discusse né in aula Giulio Cesare, né con il resto della la città. È quello che prevede l’articolo 3 del Codice del Partenariato Europeo che obbliga le istituzioni che vogliono accedere ai fondi del NGEU a costruire i progetti attraverso la co-programmazione e alla co-progettazione con le parti sociali”, si legge in una nota.

Coinvolgimento e partecipazione attiva richiesta anche dall’articolo 118 della nostra Costituzione” e “rese ancor più esplicite dalla sentenza numero 131/2020 della Corte Costituzionale che afferma la necessità di co-programmazione e co-progettazione con i soggetti sociali", continua le Rete.

La Rete dei numeri pari, che attraverso diversi incontri e assemblee ha lavorato per cinque mesi all’elaborazione di una serie di proposte, denuncia di non essere stata ascoltata dalla Giunta Raggi: “Le nostre proposte sono state completamente ignorate e svilite”. 

Queste le “due ragioni” portate sotto le finestre di Palazzo Senatorio. La prima: “Vogliamo che venga approvata la mozione che contiene le nostre proposte per l’utilizzo dei fondi del Next Generation Eu per la città". La seconda: “Vogliamo che la Sindaca Raggi apra una vera discussione democratica e trasparente nel metodo e nel merito sulle proposte per Roma”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Next generation Eu per Roma, realtà sociali in Campidoglio: "Raggi apra una discussione democratica"

RomaToday è in caricamento