Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica Flaminio / Viale Tiziano

PalaTiziano, aggiudicati i lavori: 3 milioni di euro per la ristrutturazione dell'impianto chiuso dal 2018

Il palazzetto di viale Tiziano, realizzato per le Olimpiadi del '60, pronto alla rinascita. Raggi: "Promessa mantenuta". Il II Municipio vuole farne villaggio dello sport pubblico. Il campione Ivan Zaytsev: "Roma ha bisogno del suo palazzetto"

Roma ritrova il Palazzetto dello Sport di viale Tiziano, l’impianto sportivo progettato dall'architetto Annibale Vitellozzi e dall'ingegnere Pier Luigi Nervi eretto tra il 1956 e il 1957 per ospitare alcuni eventi delle Olimpiadi del ‘60. Inutilizzato dal 2018 dopo aver ospitato per anni le maggiori squadre romane di basket e pallavolo, è pronto a rinascere e uscire dall’inesorabile declino ambientale e strutturale nel quale è sprofondato nel periodo di abbandono: si è concluso l’iter di assegnazione dei lavori di risanamento conservativo e di adeguamento. 

Palazzetto dello Sport di viale Tiziano

Conclusa la procedura di espletamento del bando pubblico, dunque, partiranno i lavori che vedranno la ristrutturazione dell’impianto sia nelle aree esterne che interne, con i fondi messi a disposizione da Roma Capitale di circa 3 milioni di euro. Tra gli interventi previsti la riqualificazione delle aree da gioco con il rifacimento della pavimentazione, del sistema di climatizzazione, elettrico e di illuminazione; interventi su zona vip, spogliatoi e bagni. Impermeabilizzazione della copertura, interventi di ripristino della zona balaustra esterna con pure trattamento di ripristino e conservazione delle superfici in calcestruzzo cavalletti di sostegno della cupola. Un palazzetto accessibile con il ritorno alla piena funzionalità dei due servoscale per persone con disabilità. 

Interventi per 3 milioni di euro al PalaTiziano, Raggi: "Promessa mantenuta"

Saranno inoltre realizzati un presidio medico per la zona spettatori e due locali ad uso ufficio con relativi servizi. “Il Palazzetto dello Sport di viale Tiziano tornerà ad essere il capolavoro architettonico di Pier Luigi Nervi in tutto il suo splendore. Dopo l’aggiudicazione del bando di gara per l’assegnazione della ditta che eseguirà la ristrutturazione, infatti, potremo vedere iniziare i lavori per rendere finalmente l’impianto totalmente fruibile, e in piena sicurezza, dai cittadini e dagli sportivi che vorranno frequentarlo. Un altro impegno preso e mantenuto per la nostra città” - ha commentato la sindaca di Roma, Virginia Raggi.
 
“Poter rivedere finalmente il Palazzetto dello Sport, luogo molto amato dalle tantissime squadre sportive che ci hanno giocato negli anni e dai tifosi che andavano a seguirle, nella sua bellezza originale è davvero motivo di soddisfazione. La nostra Giunta - ha sottolineato l’assessora allo Sport di Roma Capitale, Veronica Tasciotti - ha avuto l’onere di dover chiudere un impianto senza alcuna norma di sicurezza e quindi impraticabile, dopo anni di inerzia, ma ha messo a disposizione denaro per la sua riqualificazione e, anche se con più tempo di quanto avremmo voluto, ora possiamo davvero affermare che il Palazzetto tornerà a disposizione della città in tutta la sua bellezza originaria”. 

Roma senza impianti adeguati

L’intervento è atteso da tempo, anche perchè la Capitale sconta l’assenza d’impianti destinati alla pallacanestro. Ed infatti l’Eurobasket Roma è stata costretta a giocare i playoff al Pala Sport Ponte Grande, nel comune ciociaro di Ferentino. PalaTiziano per i grandi eventi sportivo della Capitale, ma anche tetto per le società e le associazioni dilettantistiche minori: vuole farne un “distretto sportivo” di Roma e “un vero villaggio globale dello sport pubblico” il II Municipio. 

Palazzetto dello Sport: il Municipio II vuole farne "villaggio dello sport pubblico"

“Il Palazzetto dello Sport per il Municipio II e i suoi abitanti è innanzitutto un orgoglio ma deve diventare anche una grande opportunità. Una opportunità - ha sottolineato l’assessore Rino Fabiano - per tutte le nostre scuole di potervi  svolgere i propri saggi sportivi, un’opportunità per tutte le ASD e SSD di poter sviluppare raduni o campionati . Una opportunità per tutte le federazioni del Lazio di sport come il karate, full contact, pugilato, palla a mano, ginnastica artistica, pallavolo per non dover sempre emigrare a Rimini o altrove per organizzare eventi o finali di categoria per mancanza di spazi a Roma”. Finiti i lavori di ristrutturazione e consolidamento si passerà alla fase della gestione: “Manca ancora di sapere chi gestirà l'impianto, quanto sarà pubblic , che attività si intendono valorizzare, chi apre e chi chiude. C'è ancora molto da fare e lo vogliamo da subito dire al prossimo Sindaco o Sindaca di Roma, noi ci siamo e vogliamo essere ascoltati. W lo sport”. 

Ivan Zaytsev: "Roma ha bisogno del suo palazzetto"

E sul PalaTiziano è arrivato anche il commento del campione italiano di pallavolo Ivan Zaytsev, idolo di quella che fu la M Roma Volley tra il 2008 e il 2012. Nel sestetto neroverde che ha calcato l'impianto del Flaminio: "È un inizio, speriamo che quando si renderanno conto che non basta per completare i lavori necessari, non venga lasciata l'opera a metà... Roma ha bisogno del suo palazzetto, il grande Palatiziano!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PalaTiziano, aggiudicati i lavori: 3 milioni di euro per la ristrutturazione dell'impianto chiuso dal 2018

RomaToday è in caricamento