rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica Garbatella

Ex vigilantes, secondo blitz con scopa e paletta a Piramide: "Il Comune ci dia un lavoro"

Dopo l'azione di protesta a Don Bosco, gli ex lavoratori Ancr hanno rupulito questa mattina i giardini antistanti la metro B Piramide

Continuano le proteste degli ex lavoratori Ancr, gli ex vigiliantes che si guadagnarono il titolo di gladiatori perché si arrampicarono sul Colosseo. Dopo il blitz armati di scope e palette in zona Don Bosco, questa mattina intorno poco prima delle 12 si sono dedicati alla pulizia dei giardinetti antistanti alla stazione della metro B Piramide. “Continuano le nostre azioni di protesta 'costruttiva' volte a dimostrare che possiamo mettere in campo forze utili alla città” ha spiegato Massimo Fofi dell'Unione sindacale di base. “ Comprendiamo che in merito alla stesura de bilancio in Campidoglio è un momento delicato ma vogliamo sollecitare il sindaco a trovare le risorse per risolvere il problema di questi lavoratori ormai senza stipendio da mesi” spiega.

Licenziati nel 2009, dopo qualche mese di impiego presso i servizi di manutenzione urbana comunale, dalla fine dell'anno scorso sono rimasti senza gli ammortizzatori sociali. “Dal Colosseo all'Arco di Costantino fino all'assessorato all'ambiente ma del lavoro non si sa niente”. Così recita la maglia bianca con scritte nere indossata dal gruppo ex vigilantes. “Abbiamo scritto al sindaco in occasione dell'alluvione proponendoci come 'braccia' utili per affrontare le numerose emergenze sorte in città. Ora rinnoviamo la proposta in vista dell'enorme afflusso di turisti in occasione della canonizzazione dei Papi”.

Ex vigilantes, protesta a Piramide (foto A. Ronchini)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex vigilantes, secondo blitz con scopa e paletta a Piramide: "Il Comune ci dia un lavoro"

RomaToday è in caricamento