Cronaca

Sciopero 8 marzo: a rischio metro, tram e autobus a Roma. Gli orari

Il servizio sarà comunque assicurato durante le due fasce di garanzia. I dettagli

Giovedì 8 marzo trasporto pubblico a rischio, a Roma, per lo sciopero generale di 24 ore indetto dal sindacato Usb a livello nazionale che ha risposto all'appello di Non Una Di Meno per 'Lotto Marzo'. Nella Capitale l'agitazione interesserà la rete Atac e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl. 

A rischio autobus, metro e tram gestite da Atac. Chiuse tutte e tre le linee della metro. Disagi sulle ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, chiusa la Roma-Lido, problemi alle linee periferiche gestite dalla società Roma Tpl. Il servizio sarà comunque assicurato durante le due fasce di garanzia: fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Nella notte tra il 7 e l’8 marzo non sarà garantito il funzionamento dei bus notturni.

Ritardi e disagi saranno possibili anche per quanto riguarda il trasporto ferroviario: Trenitalia ha comunicato che problemi e cancellazioni a partire dalla mezzanotte di martedì 7 marzo fino alle 21 dell'8 marzo e potrebbero verificari disagi su tutte le linee, ad eccezione delle Frecce. Lo sciopero riguarderà anche Italo.

Saranno più di 70 i paesi in cui le donne incroceranno le braccia astenendosi da qualsiasi attività produttiva e riproduttiva, formale o informale, retribuita o gratuita. Lo sciopero dell'8 marzo coinvolgerà le lavoratrici a tempo indeterminato, le partite Iva, le precarie, le lavoratrici in nero, il lavoro di cura e domestico, le stagiste e le lavoratrici senza contratto, le disoccupate e le studentesse [QUI LA NOTIZIA COMPLETA].

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero 8 marzo: a rischio metro, tram e autobus a Roma. Gli orari

RomaToday è in caricamento