rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Bufalotta / Via Rino Gaetano

L'ultima domenica di agosto dei romani tra temporali, trombe d'aria e terremoti

L'ultimo fine settimana di questo mese saluta l'estate con disagi, problemi e spaventi a Roma e provincia. Le difficoltà maggiori sul litorale di Santa Severa con barche volate in aria e gravi danni ai stabilimenti balneari. Voli dirottati da Fiumicino

Poteva essere una calda e tranquilla domenica di fine agosto con tanto di prima giornata di campionato. Ma i primi boati mattutini che hanno svegliato la città in questo 25 agosto 2013 hanno fatto presagire ai tanti romani ancora nella Capitale che non sarebbe stata una giornata 'tranquilla'. Nubi nere, vento e scrosci di pioggia in alcune zone della città si sono infatti trasformati in incubi per altri quartieri, alle prese con i soliti alberi caduti in strada ed allagamenti di strade ed abitazioni private. Per non parlare del litorale di Civitavecchia dove barche, lettini e ombrelloni sono materialmente volati in aria a causa di una tromba d'aria che dal mare ha investito gli stabilimenti balneari determinando danni e disagi. Una domenica che rispecchia in pieno questa estate capitolina, dove le cronache degli acquazzoni e dei disagi provocati dal tempo e dagli improvvisi rovesci temporaleschi hanno 'spodestato' i problemi della scorsa estate 2012 fatta soprattutto di, incendi dolosi e gare al nome da dare alla nuova ondata di caldo che si sarebbe abbattuta sulla città.

TERREMOTO - Una domenica 25 agosto aperta in assoluto da un terremoto che ha fatto tremare lievemente la terra nella zona dei Castelli Romani. Una scossa registrata poco prima delle 6 di magnitudo 2.3.

TROMBA D'ARIA - Ben più preoccupanti le notizie giunte poco dopo dal litorale di Civitavecchia con una violenta tromba d'aria che si è abbattuta alle 6.50 su Santa Severa trascinando barche nei giardini delle case e canoe sui tetti tra il Lungomare Pirgy e via dei Balivi. Non risultano al momento feriti. La tromba d'aria, arrivata dal mare, si è incuneata tra gli stabilimenti 'Lidò e 'La Velicà, ha devastato barche, sradicato alberi e scardinato pali della luce, trasportando lettini da mare e pezzi delle imbarcazioni nelle strade circostanti.

Tromba d'aria Santa Severa | foto fb Stabilimento Balneare Il Marinaio

TEMPORALE E ALLAGAMENTI - Nel mentre che nella zona di Civitavecchia si facevano i conti dei danni a Roma si faceva la somma degli allagamenti: 4 quelli segnalati. Con il Divino Amore alle prese con un fiume che scorreva sula via Aurelia e almeno tre nuclei familiari alle prese sempre con altrettanti allagamenti nella zona del VII Municipio, nell'area compresa tra il Tuscolano e San Giovanni.

VOLI DIROTTATI - Un violento temporale che non ha risparmiato i romani che magari dovevano andare a prendere familiari e amici di ritorno dalle vacanze all'aeroporto di Fiumicino. Operazione a vuoto per chi si è avviato tra la pioggia sulla Roma-Fiumicino con 13 voli dirottatti, causa maltempo appunto, dallo scalo internazionale Leonardo Da Vinci agli aeroporti di Pisa, Alghero, Napoli e Pescara.

MEZZI PUBBLICI - L'acquazzone di fine agosto della Capitale non ha naturalmente lasciato indenni i mezzi pubblici con la chiusura della tratta Cinecittà-Anagnina della metro e ritardi sui treni della Roma Ciampino. Traffico rallentato sul Grande Raccordo Anulare, code ai caselli in entrata ed uscita e domani per tante persone sono finite le ferie!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultima domenica di agosto dei romani tra temporali, trombe d'aria e terremoti

RomaToday è in caricamento