Scale mobili, incendio alla sede di Metro Roma dopo il guasto a Repubblica. "Circostanza molto sospetta"

La stazione Repubblica della Linea A della metropolitana di Roma è rimasta chiusa per 246 giorni. Dal 23 ottobre, la fermata venne riaperta all'alba del 26 giugno

Una delle immagini dei soccorsi dopo l'incidente dell'ottobre 2018

C'è un retroscena, svelato dal procuratore aggiunto per i reati contro la pubblica amministrazione, Paolo Ielo e confermato dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia, in merito all'operazione che ha portato quattro misure interdittive (tre nei confronti di dirigenti di vario grado di Atac e una a carico di un privato di Metro Roma Scarl la società che si occupava della manutenzione delle scale mobili della rete metropolitana di Roma) rilativa alle indagini che la Procura di Roma ha aperto l'indomani della rottura della scala mobile della fermata Repubblica della linea A, il 23 ottobre 2018

"Il giorno prima del primo sopralluogo per le indagini ha preso fuoco la sede operativa della società Metro Roma scarl. Non abbiamo elementi per dire che fu doloso ma c'è questo dato oggettivo", ha sottolineato Ielo.

"Di certo - ha detto anche il procuratore aggiunto D'Elia - è stato un incendio molto sospetto perché noi stavamo andando a prendere le carte della manutenzione. C'erano carte e Pc. Le carte le abbiamo recuperate, il pc no". 

La stazione Repubblica della Linea A della metropolitana di Roma è rimasta chiusa per 246 giorni. Dal 23 ottobre, la fermata venne riaperta all'alba del 26 giugno, con il sollievo dei tantissimi pendolari e residenti che per oltre otto mesi hanno dovuto fare a meno di uno degli snodi principali nel centro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento