Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Pomezia

Incendio a Pomezia, la Procura: "Indagato amministratore di Eco X"

La procura di Velletri: "Eco X era già stata sanzionata nel 2012 perché non in regola con certificazioni antincendio e, ad oggi ci risulta che l'azienda non fosse ancora in regola"

L'amministratore unico della società Eco X di Pomezia è iscritto nel registro degli indagati per "incendio e inquinamento colposo".

Ad annunciarlo è il procuratore di Velletri Francesco Prete in merito al rogo che ha interessato il sito di stoccaggio di rifiuti di via Pontina Vecchia.

"Le cause dell'incendio sono ignote ma l'innesco è avvenuto all'esterno tra i due capannoni. Le indagini sono ancora in corso da parte del capitano del Noe - ha aggiunto - Eco X era già stata sanzionata nel 2012 perchè non in regola con certificazioni antincendio e, ad oggi ci risulta che l'azienda non fosse ancora in regola".

"Allo stato attuale - ha concluso il procuratore capo di Velletri - non ci sono elementi per parlare di incendio doloso". Il sospetto è che l'innesco possa essere avvenuto in maniera accidentale.

LEGGI ANCHE: 

Incendio a Pomezia: esami sugli animali, al via campionamento del latte

Pomezia, il sindaco: "Presto la bonifica. Asl e Carabinieri avvertiti dopo esposto residenti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Pomezia, la Procura: "Indagato amministratore di Eco X"

RomaToday è in caricamento