Cronaca

Vendeva auto senza i passaggi di proprietà: arrestato imprenditore per bancarotta fraudolenta

Denunciato anche per truffa, il 48enne ha distratto risorse finanziare all'impresa per oltre 1 milione di euro

Vendeva veicoli senza registrare i passaggi di proprietà oltre ad essere responsabile di bancarotta fraudolenta. Ad essere arrestato un imprenditore romano di 48 anni. Sono stati i finanzieri del Comando Provinciale di Roma, all'esito delle indagini disposte dalla Procura capitolina, a dare esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del locale Tribunale nei confronti di un imprenditore romano di 48 anni, responsabile del reato di bancarotta fraudolenta ai danni di una società romana operante nel settore del commercio di autoveicoli.

Bancarotta fraudolenta 

Nel corso delle attività investigative, gli specialisti del Gruppo Tutela Mercato Capitali del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria Roma hanno scoperto che l'uomo, nella sua qualità di amministratore unico della fallita, ha distratto beni patrimoniali e risorse finanziare dell’impresa pari a oltre 1 milione e mezzo di euro.

Vendita auto senza passaggi di proprietà 

Inoltre, l'imprenditore romano è stato denunciato per il reato di truffa, essendo stato accertato che “attraverso artifici e raggiri consistiti nel garantire la consegna degli autoveicoli e il regolare e puntuale adempimento delle pratiche amministrative concernenti il passaggio di proprietà”, l’indagato ha, di fatto, incassato i corrispettivi relativi alla vendita degli autoveicoli senza, tuttavia, provvedere al relativo passaggio di proprietà, in tal modo impedendo agli ignari clienti di poter fruire legittimamente dei mezzi acquistati e di poterli rivendere.

Spiccata pericolosità sociale 

Condividendo appieno le risultanze investigative, l’Autorità Giudiziaria inquirente ha richiesto e ottenuto dal G.I.P. l’applicazione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere per gli addebiti che, come lo stesso Giudice ha sottolineato nel provvedimento, “denotano una spiccata pericolosità sociale, tale da rendere assai probabile la reiterazione di analoghi comportamenti delittuosi” da parte dell'imprenditore romano di 48 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva auto senza i passaggi di proprietà: arrestato imprenditore per bancarotta fraudolenta

RomaToday è in caricamento