menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma-Feyenoord, piazza di Spagna "stuprata" da tifosi: danni alla Barcaccia appena restaurata

E' quanto comunicato dall'assessorato alla Cultura, dopo una prima analisi di quanto accaduto questo pomeriggio. Dal Campidoglio: "Al lavoro Protezione Civile per svuotare la fontana e ripulirla"

Ora tocca la conta dei danni. La Fontana della Barcaccia, restaurata e inaugurata a settembre, invasa da bottiglie di birra, cartacce, e rifiuti dopo l'orda di tifosi olandesi che ha messo sotto assedio piazza di Spagna, ha riportato danni, seppur ancora sia da accertare il bilancio ufficiale. 

"Da una prima analisi risulta danneggiato il candelabro centrale - ha fatto sapere l'assessore alla Cultura, Giovanna Marinelli - nelle prossime ore l'area intorno alla fontana verrà recintata e l'acqua prosciugata per un controllo dettagliato. Verifiche andranno fatte anche per la Scalinata di Trinità dei Monti e per l'intera piazza. Il nostro patrimonio e la nostra cultura sono stati oggi profondamente offesi". 

Marinelli ha poi espresso "profondo sdegno per quanto avvenuto oggi pomeriggio a Piazza di Spagna e per l'oltraggio che alcuni nostri monumenti, come la Barcaccia, simbolo storico di questa città, hanno subìto. Stiamo verificando con la Sovrintendenza Capitolina i danni arrecati dai tifosi olandesi".

A lavoro anche l'assessorato ai Lavori Pubblici che annuncia in una nota azioni imminenti: "Una squadra composta da operatori del pronto intervento Lavori Pubblici e da personale della Protezione Civile di Roma Capitale si sta recando in Piazza di Spagna per svuotare la fontana della Barcaccia, ripulirla dai rifiuti e verificare, insieme ai tecnici della Sovrintendenza capitolina, l'entità dei danni al monumento causati dai tifosi del Feyenoord". 

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento