Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Infermiera con Tbc, Codacons: “Contagiato bimbo nato dopo allontanamento donna”

Secondo quanto riferisce l'associazione l'episodio dimostra che "l'infezione sarebbe perdurata nei locali del Policlinico fino a che questi non sono stati chiusi"

Un nuovo inquietante particolare emerge in merito ai neonati contagiati al Gemelli: è stato trovato positivo ai test anche un bimbo nato il 27 luglio scorso, quindi due giorni dopo l'allontanamento dell'infermiera, il che dimostrerebbe che l'infezione sarebbe perdurata nei locali del Policlinico fino a che questi non sono stati chiusi".

La notizia emerge dall'incontro con  50 genitori di bambini a rischio tbc avvenuto ieri nella sede del Codacons. E' quanto si legge in un comunicato del Codacons dopo l'audizione al Tar dei rappresentanti dell'associazione e della Regione Lazio. Il Codacons "consiglia anche a tutti i genitori dei bambini nati dopo il 25 luglio di sottoporre ai test i loro figli".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiera con Tbc, Codacons: “Contagiato bimbo nato dopo allontanamento donna”

RomaToday è in caricamento