Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Chiara Monda, il padre: "Si muove, adesso aspettiamo i risultati della Tac"

Dopo 17 giorni di coma, la ragazza ha mosso le braccia e le palpebre. Intanto su Twitter il presidente della Camera, Laura Boldrini, fa sapere di essersi recata al San Camillo per far visita alla 19enne

Sono passati 17 giorni da quel tragico 3 febbraio in cui Chiara Monda, 19 anni, è stata pestata dal fidanzato, Maurizio Falcioni, con una scarica di calci e pugni che le ha provocato serie lesioni alla milza, a un'orbita oculare e in diverse parti del corpo. Adesso la speranza nelle parole del padre della ragazza. "In questi giorni Chiara ha fatto dei movimenti anche insperati" spiega. "È una sorta di miracolo, nemmeno i medici ci speravano".

"Ha mosso le braccia e leggermente le palpebre" continua Maurizio "Siamo arrivati a 17 giorni, quando le speranze erano nulle. Quello che adesso i medici dovranno capire è se si tratta di movimenti meccanici o del cervello. Entro la settimana, o al massimo la prossima, ce lo dirà il risultato della Tac".

Intanto il presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, si è recata al San Camillo dove è ricoverata la ragazza. A rendere nota la notizia è stata la stessa Boldrini su Twitter: "Chiara da due settimane lotta per la vita dopo le botte del compagno. Sono venuta da lei perché la violenza di genere non è un fatto privato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiara Monda, il padre: "Si muove, adesso aspettiamo i risultati della Tac"

RomaToday è in caricamento