menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme variante inglese a Roma sud: 215 studenti e 45 dipendenti di una scuola in quarantena

"Dal momento che si tratta di una variante covid – si legge nella nota – si raccomanda l'importanza di una corretta quarantena vista la maggior trasmissibilità"

La variante inglese continua a far paura nelle scuole di Roma. Dopo i casi a Villaggio Prenestino e al quartiere Africano, la variante inglese di Sars-CoV-2 - identificata con le sigle 20B/501YD1 oppure B.1.1.7 e secondo gli esperti più contagiosa - ha bussato alle porte di Ostia, nell'entroterra, prima ad Acilia e poi a Malafede.

Allarme a Malafede

E così ieri, la Asl Roma 3 ha messo in quarantena l'intero plesso scolastico di via Gherardi di Malafede, appartenente all'istituto comprensivo di via Carotenuto, ossia il plesso principale ad Acilia dove furono individuati casi sospetti e poi confermati. I tamponi di Malafede hanno dimostrato la presenza della variante inglese e la Asl Roma 3 ha stabilito che dovranno restare a casa per due settimane i 215 bambini più i 45 tra docenti e operatori scolastici del plesso.

Quarantena di 14 giorni

Tutte queste persone sono sottoposte a "un periodo di quarantena di giorni 14 a partire dal 22 febbraio 2021 con esecuzione di un tampone molecolare di inizio e fine quarantena", si legge nella nota sul sito della scuola nella quale la preside ricorda anche la normativa che prevede che "uno dei due genitori dovrà rimanere in casa con il figlio minore e non può in alcun modo affidarlo a cure di terzi", inteso come genitore in questo caso ha diritto al congedo parentale.

"Fate una corretta quarantena"

"Dal momento che si tratta di una variante covid – si legge nella nota della Asl diffusa dalla scuola – si raccomanda l'importanza di un corretto svolgimento della quarantena vista la maggior trasmissibilità delle varianti e l'importanza di questa misura di sanità pubblica al fine di limitarne la diffusione".

La Preside ricorda anche che tutti gli studenti e il personale del plesso scolastico di via Gherardi possono effettuare il tampone presso il drive in di Casal Bernocchi. Ciò nonostante, "nel caso in cui comparissero sintomi, si invita ad effettuare immediatamente il test molecolare ed avvisare il medico curante o il pediatra di libera scelta".

614F0B7C-A7E5-4CFF-BE56-B636BCF61BC9-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento