menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa - immagine di repertorio

Foto Ansa - immagine di repertorio

Scuola di Villaggio Prenestino ancora chiusa per Covid, 30 i casi. Nessuna conferma per la variante inglese

La mattina del 29 gennaio, dopo il primo tampone positivo di una maestra, era arrivata la chiusura di una sola sezione della materna poi del plesso

La scuola Chizzolini al Villaggio Prenestino, primo plesso chiuso per Covid del 2021, resta ancora con i cancelli sbarrati. La preside Angela Giuseppina Ubrìaco, lo scorso 31 gennaio aveva lasciato a casa circa 400 tra docenti, personale scolastico e alunni, dopo che il 29 dello stesso mese - a seguito di un primo tampone positivo di una maestra - era arrivata la chiusura di una sola sezione della materna.

La Regione non usa mezzi termini e parla di "cluster" con tanto di "indagine epidemiologica" - ormai iniziata i primi giorni di febbraio - della Asl Roma 2.  

Al momento, e qui i dati resi noti non sono ancora certi, ci sarebbero trenta positivi. Tra questi, non ci sarebbe la conferma - sempre secondo le fonti Asl e regionali sollecitate più volte da RomaToday - di persone positive alla variante inglese, come invece riportato da alcuni organi di stampa.

Dal primo caso, con un effetto domino, si è arrivati a decine di positivi in pochi giorni e così per i piccoli studenti è stato disposto l'isolamento fiduciario con la chiusura dei cancelli della Chizzolini. 

Al momento, e questo è un dato certo, restano in quarantena le 4 sezioni dell'infanzia e le 25 della elementare del Chizzolini. Le famiglie, dal 10 febbraio, si stanno sottoponendo ad una serie di tamponi e la situazione, come spiegano le fonti sanitarie, sarebbe sotto controllo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento