menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, a Roma sono 421 i nuovi casi: sono 966 nel Lazio. I dati del 28 dicembre

D'Amato: "L'arrivo del vaccino non è un tana libera tutti, ci aspettano ancora mesi duri in cui dobbiamo essere rigorosi nel rispetto delle misure di contenimento"

A Roma i nuovi casi di Coronavirus restano sotto quota 500: sono infatti 421 i contagiati del 28 dicembre, contro i 467 di ieri. Oggi su quasi 10 mila tamponi nel Lazio (401 in meno rispetto a domenica), si registrano 966 casi positivi, undici in meno a fronte delle 24 ore precedenti. Sono invece 47 i decessi (+31 in 24 ore) e 1.287 i nuovi guariti.

l rapporto tra positivi e tamponi è al 10%. 

"Diminuiscono i casi mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. - sottolinea l'assessore alla sanità del Lazio Alessio D'Amato - L'arrivo del vaccino non è un tana libera tutti, ci aspettano ancora mesi duri in cui dobbiamo essere rigorosi nel rispetto delle misure di contenimento".

La mappa del contagio a Roma aggiornata

28 dicembre-2

Made with Flourish

Made with Flourish

I casi Covid a Roma e provincia 

Nella Asl Roma 1 sono 180 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Cinque casi sono ricoveri. Si registrano nove decessi di 62, 71, 75, 76, 83, 83, 86, 89 e 91 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 182 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Novantadue sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano undici decessi di 50, 62, 74, 75, 78, 81, 82, 84, 86, 91 e 100 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 59 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Otto casi sono ricoveri. Si registrano nove decessi di 76, 80, 84, 85, 86, 88, 91, 93 e 95 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 52 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 76 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 78, 86 e 97 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 175 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 48, 56, 67, 72, 76, 77, 82 e 84 anni con patologie. 

I nuovi positivi nelle altre città del Lazio 

Nelle province si registrano 242 casi e sono sette i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 92 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 87, 93 e 96 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 40 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra un decesso di 80 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 59 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 86 e 89 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 51 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 91 anni con patologie

Nel Lazio 76070 i casi positivi

Restano sotto quota 77mila i casi positivi nel Lazio: sono 76070 i contagiati contro i 76.438 di domenica. Aumentano i ricoverati: sono infatti 2820 contro i 2.802 (+18 rispetto al 27 dicembre). Sale leggermente anche il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 307 contro i 301 del giorno precedente (+6 in un giorno).

Mentre sono 3576 i morti. Superano quota 79mila i guariti: sono infatti 79087. Il totale dei casi esaminati superano quota 158mila: sono oggi 158733.

Ecco chi sono i primi che hanno ricevuto il vaccino

Claudia Alivernini è la prima vaccinata in Italia

"Claudia Alivernini, la prima vaccinata in Italia e simbolo dell'avvio della campagna di vaccinazioni all'Istituto Spallanzani, a sua volta ha eseguito la vaccinazione alla dirigente delle professioni infermieristiche, Alessia De Angelis un gesto altamente simbolico e un grande spirito di abnegazione per il proprio lavoro. Claudia non ha avuto alcuna reazione avversa e ha subito voluto riprendere l'attività.

Articolo aggiornato alle 17:35 del 28 dicembre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento