rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Roma, la mappa del contagio: 18 quartieri con più di 1000 casi. Ecco i municipi e le zone con più positivi

Torre Angela è il quartiere con più casi e quello che ha fatto registrare un aumento maggiore in tra novembre e dicembre. Risalgono i contagi ad Ostia

Sono 38239 i nuovi casi di Coronavirus registrati a Roma nel periodo dal 22 novembre al 13 dicembre, data dell'ultimo rilevamento dati sul sito di Salute Lazio. E stando a questa ultima misurazione emerge come, ancora una volta da inizio epidemia, è Torre Angela il quartiere che registra più casi, ben 3018 con un aumento di 1595 nuovi positivi nel lasso di tempo sopra citato. 

Per quanto riguarda i municipi, invece, il VI è quello con più casi Covid: sono 8340. Inoltre, stando alla mappa dei contagi basata sui dati pubblicati da Salute Lazio, che "descrive l'incidenza cumulativa e la prevalenza giornaliera di casi Covid-19 notificati al Seresmi (x 10,000 residenti) rappresentando le stime in valori crescenti secondo gradazione di colore" e "che consente di identificare se in un’area geografica è presente un maggior o minor numero di casi in rapporto alla popolazione residente", a Roma ci sono 76106 casi Covid. Ecco l'analisi nel dettaglio.

I 10 quartieri di Roma con più casi Covid

Detto di Torre Angela, per il terzo mese consecutivo quartiere con più casi Covid di Roma e anche zona con l'aumento di positivi più marcato, va sottolineata anche la situazione di Ostia che dopo una flessione, ha visto risalire il numero di pazienti positivi: ben 1075 dal 22 novembre al 13 dicembre, che portano il territorio ad un complessivo 1813.

A seguire ci sono Centocelle con 1715 (+768 contagi in 21 giorni), Borghesiana con 1665 positivi (+820), Tuscolano 1663 (+823), Primavalle con 1627 (+830), Don Bosco 1452 (+683), Acilia con 1403 (+815), Montesacro 1356 (+744) e Tiburtino 1269 (+486).

La diffusione del contagio a Roma: 18 quartieri con più di 1000 casi

In sostanza, i quartieri più colpiti sono quelli più popolari dove la popolazione è più densa, ma poco importa se si tratta di zone che si trovano fuori o dentro al Grande Raccordo Anulare. I quartiere in cui c'è stato un boom di contagi nel periodo preso in esame, ci ripetiamo, sono Torre Angela (+1595) e Ostia (+1075).

Sono comunque 18 le zone con oltre mille contagi. Detto dei dei 10 quartieri "peggiori", spicca anche l'aumento di positivi nella zona Gianicolense con 705 nuovi casi che portano il quartiere ad un totale di 1227 contagiati.

Dei 35 quartieri di Roma che fatto registrare più casi in 21 giorni passiamo dagli oltre 800 in più al Tuscolano, Acilia, Primavalle e Borghesiana, fino a quelli che hanno segnato un aumento tra i 300 e i 400 casi: Tiburtino, Montespaccato, Esquilino, Santa Maria della Pietà, Morena, Serprentara, Medaglie d'Oro, Garbatella, Marconi, Appio Claudio e Nomentano. 

La situazione nei quartieri di Roma

Secondo i dati diffusi, il municipio più colpito dal Coronavirus è il VI (Prenestino-Centocelle) con oltre ottomila casi, ovvero 8340 (+4227 rispetto dal 22 novembre al 13 dicembre, l'aumento di più alto di tutti i territori di Roma). Subito dopo ci sono il VII (Appio-Tuscolano) e il V distretto (Torri) con 8196 casi il primo e con un aumento di 3875 unità, e 7090 il secondo con un incremento di 3246 casi.

Quindi ci sono il III distretto con 5731 (+2888), il XIV con 5491 (+2821) e X con 5458 che registra un aumento di 3203 positivi, il secondo territorio che ha subito un aumento più consistente. Le note liete arrivano invece dal XIII Municipio, il più basso per numero di contagi con 2918 casi Covid e un aumento di 1346 unità (il più basso) dal 22 novembre.

Sotto i quattromila contagi anche il secondo municipio con 3931 positivi, il I con 3729, il XIII con 3854 e il IX con 3891. Sopra i 4mila invece l'undicesimo e il quindicesimo municipio con 4235 e 4530 positivi.

L'andamento della curva dei nuovi positivi e delle terapie intensive

Il numero dei nuovi casi di Covid-19 a Roma, esponenzialmente salito tra ottobre e novembre, ora è più moderato e la curva (qui sotto) lo dimostra. Dal 29 al 5 ottobre si sono registrati 790 nuovi casi, dal 6 al 12 ottobre + 1023 e dal 13 al 19 ottobre + 2620, da quella data fino al 22 novembre ci sono stati + 26405 nuovi contagi in città, dal 22 novembre al 13 dicembre sono stati invece 38239 in più i casi ma ora, come dicevamo, la curva si sta flettendo nuovamente con la Capitale da diversi giorni ormai sotto i 600 nuovi casi al giorno. 

Questi numeri, tuttavia, nelle scorse settimane hanno impattato anche sui ricoveri e le terapie intensive. Anche qui i grafici ci aiutano: al 5 settembre 344 pazienti ricoverati e 11 in terapia intensiva, al 5 ottobre il dato registrava 764 ricoveri e 48 terapie intensive. Il 22 novembre i pazienti erano 339, nel giorno dell'ultimo check point secondo Salute Lazio (il 13 dicembre) in terapia intensiva c'erano 305 pazienti oggi, 28 dicembre, ce sono 301

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, la mappa del contagio: 18 quartieri con più di 1000 casi. Ecco i municipi e le zone con più positivi

RomaToday è in caricamento