rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Attualità Aurelio / Via Gregorio VII

Cartelli stradali vintage, alla rimozione ci pensano i ladri: sparita l'insegna

L'indicazione "Genova" non c'è più ma sul palo sono rimaste quelle più rovinate

In città ci sono cartelli stradali che forniscono indicazioni sorprendenti. Non sbagliate, ma quanto meno curiose. Si trovano infatti in luoghi dove, la maggior parte degli automobilisti, non si aspettano di trovarle. E questo accade perché sono lì, montate su pali ossidati dal tempo, da una cinquantina d’anni.

Sparito il cartello vintage

Uno di questi cartelli vintage e’ sistemato all’incrocio tra piazza Pio IX e via Gregorio VII, a fianco della tanto discusso pista ciclabile. Si trova sul palo sormontato da altre due insegne, ormai quasi del tutto stinte, che indicano rispettivamente la strada per Grosseto e Ventimiglia. Queste ultimi due indicazioni, tutt’oggi, sono rimaste al proprio posto. Il cartello con l’indicazione per il capoluogo ligure, invece no. Una scelta dettata probabilmente dalle condizioni della scritta: meno logora e più leggibile delle altre due. 

Segnaletica vecchia e fuorviante

Lo scorso settembre il consigliere Dario Nanni della lista Calenda aveva presentato una mozione chiedendo di “attivare tutte le procedure necessarie per la predisposizione di un piano regolatore della segnaletica stradale” provvedendo a “rimuovere quella superata”. Perché, aveva osservato il consigliere, era giunta l’ora di dire “basta ai cartelli degli anni Sessanta” che erano stati installati “quando sia la città che le abitudini degli automobilisti erano del tutto differenti”.

I cartelli da rimuovere

Ci ha pensato qualcuno, evidentemente un amante dello stile “vintage”, ha procedere alla singola rimozione. La cornice metallica, arrugginita come il palo su cui è sormontata, è rimasta invece al suo posto. Insieme ai cartelli più sbiaditi e quindi, probabilmente, meno appetibili. Resta invece il problema che “non era dato dal singolo cartello indicante la strada per Genova o Terracina - ha rimarcato Nanni, una volta informato della sospetta sparizione - ma la quantità di ferraglia inutile, abbandonata, arrugginita, che c'è sulle strade di Roma”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelli stradali vintage, alla rimozione ci pensano i ladri: sparita l'insegna

RomaToday è in caricamento