Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

VI municipio in ginocchio, i grillini del territorio in Campidoglio per "strigliare" la Raggi

L'incontro si è svolto in Campidoglio nella giornata di venerdì

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il trasferimento non concordato nè condiviso di un dirigente ai servizi socio educativi avvenuto nei giorni scorsi a viale Cambellotti. La sensazione è quella di non essere considerati e completamente abbandonati, ignorati in nome di problemi più importanti. I motivi che hanno spinto il gruppo del Movimento Cinque Stelle del VI municipio ad andare a battere i pugni sul tavolo di Virginia Raggi sono anche altri. Così ieri il presidente Romanella, alcuni esponenti della sua giunta e alcuni consiglieri municipali si sono presentati in Campidoglio. Un appuntamento concordato che ha assunto i toni di una strigliata nei confronti della sindaca.

Rifiuti

I quartieri sono in ginocchio: la presenza di cumuli di rifiuti ormai imperversa in ogni strada e anche nei quartierini dove è partito il nuovo sistema di raccolta non è tutto rose e fiori e il decollo stenta. Inevitabile poi la constatazione di come i “quartieroni” (primi su tutti Tor Bella Monaca e Torre Angela) siano al collasso. Nella mattina di venerdì è stato necessario l’intervento di un braccio meccanico per rimuovere cumuli di rifiuti che sormontavano in cassonetti. Da Torre Angela è partita addirittura una class-action contro Ama per la mancata raccolta. 

Scuole

Non solo. A rendere difficile la “serenità” alle Torri anche l’escalation di furti e atti vandalici che stanno letteralmente mettendo in ginocchio le scuole del territorio. Proprio nei giorni scorsi ignoti si sono introdotti in alcuni plessi scolastici urinando e defecando sui libri, asportando computer e stereo e distruggendo macchinette del caffè. “E’ il Dipartimento Simu competente per materia” aveva commentato Silvia Foriglio, presidente della commissione scuola, al nostro giornale dopo i fatti avvenuti nelle scorse notti. 

Complice del malcontento grillino alle Torri anche il resoconto dell’indagine presentata dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale? Secondo quanto emerso, il Municipio VI ha la “maglia nera” dei servizi con il voto più basso (5.03). Insomma, più che il taglio dei nastri al VI mancano fondi e personale dal Comune. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VI municipio in ginocchio, i grillini del territorio in Campidoglio per "strigliare" la Raggi

RomaToday è in caricamento