Torri Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti, 11

Municipio VIII: Disli dal Pd all’Idv

Nuovo cambio per il consigliere circoscrizionale. Eletto in Municipio delle Torri nelle fila del Pdl era stato vittima di un attentato contro il suo bar ai Due Leoni nell'ottobre del 2009 dopo il passaggio al Pd

Municipio VIII Roma delle Torri

Tre partiti in tre anni. Il consigliere circoscrizionale Mario Disli cambia ancora, rimanendo però nella corrente di opposizione e annunciando il suo passaggio dal Pd all’Idv. Una carriera politica, cominciata nel 2008 quando viene chiamato ad occupare uno degli scranni della maggioranza di centrodestra eletta con il presidente Massimiliano Lorenzotti. Secondo non eletto, Disli entra a far parte del consiglio municipale nel mese di marzo, in seguito alle nomine di Romano Amato quale assessore ai servizi sociali (poi defenestrato con numerosi strascichi polemici che ancora vedono in ballo ricorsi e controricorsi) e di Adriano Luffarelli (venuto a mancare tragicamente nel marzo 2010) come vicepresidente e assessore alle politiche educative e scolastiche. In Giunta Amato e Luffarelli, gli scranni vuoti del Popolo della Libertà vengono assegnati di diritto a Vanda Raco, prima non eletta e appunto Mario Disli. Maggioranza di centrodestra che però non soddisfa il 67enne proprietario di un bar di via Siculiana ai Due Leoni che nell’ottobre 2009 convoca una conferenza stampa per annunciare il suo passaggio dalla maggioranza all’opposizione sedendosi nel parlamentino di via Duilio Cambellotti tra le fila del Partito Democratico.

SPARI CONTRO IL BAR: Un passaggio all’opposizione che smuove lo scacchiere politico dell’amministrazione del Municipio delle Torri e che porta con se degli strascichi di cronaca con il bar di proprietà di Disli colpito nella notte del 5 ottobre 2009 da quattro colpi di pistola. Un presunto avvertimento o intimidazione che apre la fantasia a diversi, inquietanti, scenari ipotizzati dallo stesso Mario Disli che ai cronisti spiegava: “Sono 40 anni che ho il bar ai Due Leoni. Dal 1966 vivo in questa zona e mai, mai ho avuto un problema, un avvertimento, una minaccia, neanche la più piccola discussione. Quindi è chiaro che è stato per il mio passaggio al Pd”.

DAL PD ALL’IDV: Mario Disli che dopo due anni di appartenenza al Pd cambia nuovamente, come comunicato dallo stesso consigliere nel corso del consiglio comunale del Municipio delle Torri che si è tenuto ieri nel parlamentino di via Duilio Cambellotti dove ha ufficializzato il suo passaggio all’Italia dei Valori. Un cambio che lascia all’opposizione di centrosinistra gli stessi numeri ma che incrementa ulteriormente il gruppo dell’Idv che, contando dopo le consultazioni solo sulla rappresentanza di Francesco Durantini, si ritrova oggi con tre consiglieri, con Mario Disli che si aggiunge a Massimo Rossi, anch’egli passato dal Pd al partito di Di Pietro ed ora capogruppo in consiglio municipale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio VIII: Disli dal Pd all’Idv

RomaToday è in caricamento